MUSEO PADRE FELICE ROSSETTI DI ARTE MODERNA | ViaggiArt
Immagine non disponibile
Edificio di culto

MUSEO PADRE FELICE ROSSETTI DI ARTE MODERNA

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
PIAZZA S. FRANCESCO ALLA ROCCA, 6, Viterbo
Entrando da porta Fiorentina sulla sinistra, nella parte alta di piazza san Francesco, sorge il complesso monumentale della basilica e del convento di San Francesco alla Rocca. La costruzione ebbe inizio nel 1237, su un'area donata ai Francescani da Gregorio IX. Nel 1873 il complesso chiesa-convento fu espropriato, a causa della soprressione degli ordini religiosi e, solo nel 1886 il tempio, che era stato dichiarato monumento nazionale, venne riaperto al culto. I bombardamenti del 1944 colpirono duramente la chiesa, lasciandone in piedi soltanto i muri perimetrali. La ricostruzione, completata nel 1953, ad opera della della Soprintendenza, ha restituito al tempio le linee originarie. Nella chiesa emergono per bellezza il mausoleo di Adriano V, attribuito ad Arnolfo di Cambio, Il mausoleo di Clemente IV, di Pietro Oderisio e l'oliario firmato dal Vassalletto. Nei locali del convento sono accolti: la biblioteca interconventuale e un museo di arte contemporanea, con opere di Greco, Mastroianni, Brindisi, Cesetti, De Chirico, Valery Escalar ed altri. Questo museo è il frutto dell'intelligente lavoro di padre Felice Rossetti (nativo di Grotte) che è riuscito, nel corso degli anni ad accumulare il materiale che oggi è esposto.

Viterbo

Viterbo

La città ha antiche origini e un vasto centro storico medievale, con alcuni quartieri ben conservati, cinto da mura e circondato da quartieri moderni, tranne che ad ovest, dove si estendono zone archeologiche e termali (Necropoli di...

Booking.com