c
A Tavola

L’Alba del tartufo bianco

Scritto da Eliana Iorfida, 10/11/16

È un’arte antica quella del tartufaio. Racconta storie che odorano di sottobosco, di cercatori che si affidano al fiuto dei propri cani e alla generosità della terra. Storie che la città di Alba “apparecchia” ogni anno nell’invitante Fiera Internazionale del Tartufo Bianco.

ViaggiArt vi porta a degustare questo prezioso frutto, accompagnandolo con un buon vino piemontese, in un percorso sensoriale fatto di sapori, profumi, storia, identità e paesaggi.

Alba ci accoglie tra le colline del cuneese, circondata dai vitigni delle Langhe e del Roero, territori già Patrimonio UNESCO. La Fiera del Tartufo Bianco è un appuntamento must per la città, che per l’occasione si lascia scoprire nella sua veste più bella.

Altrimenti conosciuta come “Città delle Cento Torri”, oltre che patria del tartufo, Alba conserva ancora un’architettura di difesa medievale, nata dalla formazione delle sue sette “Camparie” e di ben sei castelli a farle da corona. Il più importante di questi, il Castello di Grinzane Cavour, che fu dimora dell’omonimo conte protagonista del Risorgimento italiano, ospita l’appuntamento più atteso della Fiera: l’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba.

L’Asta, che ogni anno dona il ricavato in beneficenza, si svolge nella Sala delle Maschere e consente a tutti gli appassionati del mondo di partecipare in diretta, da Parigi a Hong Kong.

A far da cornice a questa importante manifestazione internazionale, la rassegna enogastronomica “AlbaQualità”, che attraverso centinaia di stand offre ai visitatori la possibilità di assaggiare i prodotti tipici del territorio: dalla pasticceria artigianale, ai formaggi e salumi oltre che, ovviamente, il vino.

Niente di meglio, quindi, che passeggiare per il centro storico di Alba, ammirando il Palazzo del Comunee la Cattedrale di San Lorenzo, con un calice di Barolo, Nebbiolo o Dolcetto e uno stuzzichino spolverato di tartufo!

La varietà dei prodotti enogastronomici rende ancor più seducenti i territori da cui provengono ed è un invito irresistibile a visitare questa magica porzione di Piemonte.

Eliana Iorfida

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

PhCredits: Di JPS68Opera propria, CC BY-SA 4.0, Collegamento

Comune

Alba

Alba (Alba in piemontese, Arba in dialetto langarolo) è un comune italiano della provincia di Cuneo, in Piemonte.Con una popolazione di 31.667 residenti è il...

Altri Suggerimenti

Piatti tipici a Polignano a Mare: cosa e dove mangiare

A Tavola

Piatti tipici a Polignano a Mare: cosa e dove mangiare

I piatti tipici a Polignano a Mare. Cosa e dove mangiare nel borgo di Domenico Modugno, tra i più belli del Mediterraneo.

La nascita del Cannolo Siciliano: origine e storia

A Tavola

La nascita del Cannolo Siciliano: origine e storia

Sulla nascita del "re" della pasticceria sicula, il cannolo sicicliano, origine storica e leggendaria si sovrappongono, ma il risultato resta una delizia. 

Pecorino Sardo, un'eccellenza esportata in tutto il mondo

A Tavola

Pecorino Sardo, un'eccellenza esportata in tutto il mondo

Un viaggio alla scoperta della lavorazione e degli abbinamenti del percorino sardo è un viaggio in una delle tradizioni gastronomiche più antiche d'Italia.

Olio pugliese: alla scoperta dell'oro verde d'Italia

A Tavola

Olio pugliese: alla scoperta dell'oro verde d'Italia

Il nostro viaggio tra le eccellenze gastronomiche d'Italia prosegue verso sud, alla scoperta dell'olio pugliese, ovvero dell'oro verde della dieta mediterranea.

Caffè napoletano: a Napoli il miglior caffè d'Italia

A Tavola

Caffè napoletano: a Napoli il miglior caffè d'Italia

Candidato Patrimonio dell'Umanità UNESCO, il caffe napoletano è una delle eccellenze e uno dei simboli di Napoli e dell'Italia nel mondo

Tartufo di Pizzo: eccellenza della gelateria calabrese

A Tavola

Tartufo di Pizzo: eccellenza della gelateria calabrese

Il nostro viaggio tra le eccellenze d'Italia parte da un gelato che è la fine del mondo: il Tartufo di Pizzo, da gustare nella panoramica piazzetta calabrese.