c
Tradizioni

Bergamotto di Reggio Calabria: tutti i suoi utilizzi

Reggio Calabria 3 mesi fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Sulla Via del Profumo di Calabria, alla scoperta del Bergamotto di Reggio Calabria, l'agrume autoctono, anche noto come "Oro Verde di Calabria", la cui essenza ha mille utilizzi: dalla profumeria griffata Guerlain alla pasticceria d'eccellenza, passando per le proprietà curative.   

Sulla Via del Bergamotto di Reggio Calabria

Sono le particolari condizioni microclimatiche del versante calabrese dello Stretto a rendere il Bergamotto di Reggio Calabria e dintorni, l'agrume autoctono dalle inestimabili proprietà organolettiche, una delle essenze più ricercate tanto nel campo della profumeria e dei trattamenti cosmetici, quanto in cucina e in pasticceria.

L'essenza di bergamotto si ricava mediante un procedimento che attinge a gesti antichi e a un rapporto uomo-natura consolidato nei secoli, che custodisce i segreti di questa estrema propaggine di terra meridionale e chi la coltiva.

frutti di bergamotto sono raccolti tra ottobre e dicembre, rompendo il peduncolo con il pollice e subito adagiati nelle cassette. Poi, l'Oro Verde della Calabria; estratto tradizionalmente a mano col metodo definito "a spugna", è pronto a fornire la base naturale della produzione profumiera mondiale.

Come e dove scoprire il Bergamotto di Reggio Calabria

Ogni turista che arriva a Reggio Calabria e dintorni, nel territorio compreso tra Cannitello, Villa San Giovanni e Marina di Palizzi, rimane inebriato dal profumo inconfondibile del bergamotto, la cui essenza ha stregato viaggiatori, profumieri e poeti di ogni tempo.

Così tu non sai, mia bella signora, che in ogni più esotico e più internazionale profumo, se esso vuole essere un profumo di classe, si trova il prodotto del Signor Bergamotto. Questo fissatore vegetale, nato in uno dei più begli angoli del mondo, da un poetico albero, con un eccellentissimo aroma, è esso stesso un vero profumo". 

Kazimiera Alberti (L'anima della Calabria)

Per conoscere da vicino i segreti del Bergamotto di Reggio Calabria, bisogna fare tappa al nuovo Museo Agrumario, che ospita diversi macchinari utilizzati per l'estrazione del succo di bergamotto e dell'essenza di bergamotto, i due elementi alla base di tutte le lavorazioni successive: dalla celebre Macchina da Bergamotti "Gangeri", derivata da un modello inventato nel 1840 da Nicola Barillà, alla ricca raccolta fotografica che illustra la coltivazione, la raccolta e la lavorazione del Bergamotto di Reggio Calabria, del gelsomino e del papavero da oppio. 

Etichetta ottocentesca con "macchina calabrese" 

Il bergamotto calabrese, dalla tavola alla profumeria 

Correva l’anno 1686, quando un celebre gelatiere siciliano apriva a Parigi il più antico caffè al mondo, il Cafè Procop, ai cui tavoli venivano serviti, tra gli altri prodotti tipici del sud Italia, gelati, sorbetti e sciroppi e infusi aromatizzati all’acqua di Bergamotto di Reggio Calabria, lanciando così sul mercato internazionale la ricercata essenza di bergamotto. 

Sarà un caso che, proprio accanto al caffè parigino, cominciarono a "fiorire" le prime botteghe di profumi francesi?

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti