A Tavola

Turismo destagionalizzato in Calabria: l’azienda Statti e gli assaggi di vino e olio

Lamezia Terme, (Catanzaro) 9 mesi fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

In Calabria gli appassionati di vino e olio possono godere di un’esperienza di turismo destagionalizzato visitando l’azienda Statti, a Lamezia Terme: un coinvolgente tour della tenuta, passeggiando tra vigneti e uliveti, che si conclude con visita alla cantina, assaggi di vino e degustazioni DOC".

 

Non solo mare! Visita guidata all’azienda Statti 

Tempo di vendemmia e raccolta di olive in Calabria, ovvero il momento giusto per immergersi in un’esperienza sensoriale che coinvolge gli appassionati di vino e olio.

Finita la stagione dei bagni, settembre sprigiona profumi, colori e sapori che gli amanti dell’enoturismo e, più in generale, del turismo destagionalizzato, possono apprezzare durante una visita in cantina, presso l’azienda Statti.  

Un’esperienza sensoriale che si rivolge non solo ai turisti di passaggio, ma in particolare a chi, approfittando della bassa stagione e del clima godibile, è alla ricerca dell’autenticità del territorio: la storia e le tradizioni calabresi che è ancora possibile leggere nei gesti antichi della vendemmia e della raccolta delle olive, in atto nell’azienda Statti.

 

Colori, profumi e sapori di Calabria

La realtà più virtuosa dell’enoturismo in Calabria nasce dalla passione della famiglia Statti per il territorio.
Una visione che si concretizza, nel cuore della Piana di Lamezia Terme, in una tenuta che include 300 ettari di uliveto secolare, 100 di vigneto, 50 di agrumeto e un allevamento di bovini da latte incentrato sulla produzione sostenibile: 10 ettari di terreno sono infatti destinati alla rotazione delle colture per produrre diversi tipi di foraggio, mentre i sottoprodotti diventano prezioso concime e biomassa per la produzione di energia. 

Nel ciclo virtuoso dell’azienda Statti, modello di buone prassi, nulla va perduto: così anche le acque calde prodotte dalla centrale, recuperate e convertite in acque fredde, tornano alla cantina per il termocontrollo dei tini d’acciaio, riducendo notevolmente l’emissione di CO2. 

Ecco perché visitare l’azienda Stattiin questo periodo significa immergersi in una realtà laboriosa ed eccellente, che trasforma il calore e i frutti della terra in vino, olio e prodotti d’eccellenza, da gustare e godere in un contesto agricolo totalmente incontaminato.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti