c
A Tavola

Sulla strada dei sapori, i migliori ristoranti a Matera

Scritto da Valeria Bonacci, 30/10/19

Matera Capitale della Cultura 2019, set cinematografico a cielo aperto che con il suo centro storico Patrimonio UNESCO ha ispirato registi e artisti del calibro di Pasolini, Mel Gibson e Milo Rau, per citarne alcuni, diventando polo del dibattito culturale internazionale in uno dei Sud del mondo.  

Una città dal fascino senza tempo che continua ad incantare visitatori e artisti da ogni Paese e che oggi vogliamo raccontare in una veste del tutto inedita: quella legata al cibo, ai piatti della tradizione. 

Vogliamo proporvi una passeggiata immaginaria nei vicoli dei Sassi, passando per la storica piazza che accoglie Palazzo Lanfranchi, fino alla nota via intitolata al primo archeologo materano, Domenico Ridola, alla ricerca dei migliori ristoranti e delle migliori trattorie a Matera

ViaggiArt vi accompagnerà alla scoperta dei piatti tipici, della ricercata cucina dei Sassi e di una tradizione culinaria millenaria fortemente legata alla vita rurale e alla terra, fatta di piatti poveri, alcuni rivisitati in chiave contemporanea, capaci di  raccontare la storia di una terra magnifica. 

Dalla Cialled, un piatto povero fatto di pane raffermo condito con pomodoro, cipolla ed erbette della Murgia, agli asfodeli, piante che crescevano spontaneamente nelle zone materane rupestri, ritenute sacre ai tempi dei greci e famose per essere anche cibo dei monaci basiliani.

Cercheremo i ristoranti e le trattorie che propongono i migliori piatti con peperoni cruschi, una delle poesie culinarie della terra lucana e quelli da abbinare a un calice di Primitivo di Matera. Un nuovo vino DOC rinato insieme alla Città dei Sassi, dal sapore secco e corposo e dal colore rubino con riflessi granati. 

Foto di Jill Wellington da Pixabay 

Baccanti Matera

Un viaggio culinario fatto di sapori e odori antichi come la storia di Matera. È questa la proposta del Baccanti, un delizioso ed elegante ristorante scavato nel tufo e immerso nello scenario dei Sassi. 

Il viaggio tra gli antichi gusti di questa terra da Baccanti si fa intenso attraverso una proposta culinaria fatta di ingredienti locali, semplici e freschi, arricchiti dalla sapienza del patron Sergio Guanti e dal brio del giovane chef Domenico Di Luca.Imperdibile la patata alla cenere con stracciatella, cime di rape e briciole di tarallo.

Il Cantuccio Matera

Trattoria in stile rustico, ll Cantuccio è un punto di riferimento della tradizione culinaria materana. Un locale piccolo ma ben curato che propone piatti stagionali della tradizione contadina e un’ampia varietà di formaggi. 

L’antipasto più noto è il “sei piatti” che raccoglie in piccole portate diverse una rinnovata tradizione. Senza dubbio un ristorante di qualità. 

Kapunto Matera

Da Kapunto invece è una questione di pasta più che di pasti. Questo delizioso localino con pochi posti a sedere propone l’antico rituale della pasta homemade, per un pranzo indimenticabile realizzato con ingredienti semplici, stagionali e locali. 

La specialità per eccellenza qui è la pasta fresca che puoi tranquillamente acquistare al bancone e prepararla a casa, oppure gustarla in loco abbinandola ai sughi del giorno. La pasta imperdibile? La scelta è ricca ma i ravoli al peperone crusco meritano un assaggio!

Le Bubbole Matera

Lo storico Palazzo Gattini accoglie Le Bubbole, ristorante che reinterpreta la tradizione culinaria materana raccontando, attraverso i profumi e i sapori dei sui piatti, il passato e il presente di questa città. 

Il menù de Le Bubbole varia di stagione in stagione con una selezione di materie prime eccellenti in grado di racchiudere in un piatto gourmet tradizione, qualità e gusto. Dal maialino nero al gelato alle olive su pane di Matera, ogni piatto è un’esperienza da assaporare. 

Foto di Matej Madar da Pixabay 

La Gattabuia Matera

Dal 2012 La Gattabuia è sinonimo di determinazione, freschezza e amore per la propria terra. Aperto da 4 amici uniti dalla passione per il buon cibo e i vini pregiati, con un occhio attento sui vitigni lucani, La Gattabuia propone con la sua cucina una rivisitazione originale dei piatti tipici materani. 

Elegante e minimale, il locale racconta il fascino antico della città con uno sguardo nuovo, caratteristica che si rispecchia sia negli ambienti che nella gastronomia.  

La Latteria Matera

In un’antica e modesta dimora vicino Palazzo Lanfranchi, dal 1945 la Latteria propone tipicità gastronomiche del territorio. Emanuele Rizzi offre prelibatezze tutte da scoprire e una selezione di vini lucani da abbinare ai piatti della tradizione contadina con i suoi salumi e formaggi rari. 

Tradizione e innovazione si sposano perfettamente proponendo eccellenze culinarie accompagnate da sofisticati contorni come la purea di ceci neri o l’insalata di arance di Tursi con peperoni cruschi trinciati. 

Osteria dei Sassi a Matera

Lontano dai ristoranti turistici, nel rione più lontano dei Sassi, spicca la cucina del giovane chef Leo Lacatenza. Siamo all’Osteria dei Sassi, un locale nuovo con una proposta gastronomica interessante che lascia spazio ai piccoli produttori locali e alla piccola pesca. 

Anche la carta dei vini è attenta al territorio, in linea con la filosofia del locale. Il pesce è molto fresco perciò consigliamo una bella frittura di paranza, per i palati fini da assaggiare è la Quenelle di ricotta di pecora con mandorle tostate e mosto cotto di fichi rosa di Pisticci.

Osteria La Pignata Matera 

Immerso nello scenario unico dei Sassi, l’Osteria La Pignata a Matera propone piatti della tradizione nel rispetto delle stagionalità dei prodotti, la maggior arte a chilometro zero. 

Il nome stesso del ristorante evoca la sua specialità, “La Pignata”: piatto lucano legato alla tradizione dell’allevamento degli ovini che nella sua pentola di terracotta propone il sapore deciso della pecora cotta lentamente insieme a cipolla, sedano, patate, pomodoro e soppressata. 

Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay 

Osteria Malatesta

A due passi da piazza San Giovanni, sulla strada che costeggia il Sasso Barisano troviamo l’Osteria Malatesta, un locale autentico sinonimo di convivialità dove degustare lentamente una delle tipiche cene (l’Osteria Malatesta è aperto solo di sera) del Sud. 

Massimo e Roberta accolgono turisti e materani con affetto proponendo un menù di poche portate, generalmente 3 primi e 3 secondi che varia ogni giorno. Cucina e vino locali, da non perdere. 

Osteria Pico Matera

L’Osteria Pico è un locale nel cuore dei Sassi. Questo ristorante scavato nel tufo si estende su tre piani e la chef Enza Leone ne cura attraverso la sua cucina ogni dettaglio, rispettando la tradizione tramandata da generazioni e la genuinità dei prodotti locali. 

Da assaggiare i Sanguitelli al sugo con peperoni, aglio e prezzemolo e i Cavatelli con funghi cardoncelli, salsiccia e mollica di pane fritta. 

Stano Matera

Da Stano a Matera cucina tradizionale, porzioni abbondanti e gentilezza del personale. Un ristorante che non delude sito a due passi dal rione barisano dei Sassi. 

Dai primi piatti alla pizza, dagli antipasti ai secondi della tradizione come la Pignata, nulla delude. Il ristorante Stano è stato anche protagonista di “4 Ristoranti” , il programma televisivo di Alessandro Borghese. 

Trattoria Lucana Matera

La tradizione culinaria è firmata dal 1900 Trattoria Lucana, questo locale nei pressi di Piazza Vittorio propone cucina casalinga e piatti locali. 

Gigi Sanrocco, chef della trattoria, consiglia le frittelle di pasta di pane e i peperoni cruschi, noi invece vi consigliamo di assaggiare anche le fettuccine alla Mel Gibson: lo chef ha dedicato al regista statunitense – assiduo frequentatore del locale –, ben due piatti tra cui i cardoncelli della passione in tortiera.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Matera

Matera, capoluogo dell'omonima provincia, è nota anche come "Città dei Sassi" e "Città Sotterranea" per gli storici rioni Sassi, uno dei nuclei abitativi più...

Altri Suggerimenti

Cosa mangiare in Veneto: i piatti della tradizione

A Tavola

Cosa mangiare in Veneto: i piatti della tradizione

Visitare un paese o una regione non significa solo conoscerne storia e cultura ma anche andare alla scoperta delle sue millenarie tradizioni culinarie. Ecco perché, abbiamo deciso di suggerivi cosa mangiare in Veneto

Festa del Torrone a Cremona: 9 giorni di golosità

A Tavola

Festa del Torrone a Cremona: 9 giorni di golosità

Novembre è il mese della Festa del Torrone di Cremona! Buona occasione per visitare la città di Cremona e gustare il suo dolce tipico, il torrone cremonese.

Pizza, fritti e cocktail a Salerno? Granammare e le sue novità.

A Tavola

Pizza, fritti e cocktail a Salerno? Granammare e le sue novità.

Granammare a Salerno, l'unica pizzeria che abbina pizza gourmet a "fritti d'autore" e cocktaileria, per trasformare pranzo, cena e aperitivo in emozione di gusto.

Autunno in Trentino: mele DOC, vini, formaggi e Ciuìga

A Tavola

Autunno in Trentino: mele DOC, vini, formaggi e Ciuìga

Una settimana in Trentino per gustare quanto c'è di meglio tra vigneti, meleti, sagre in piazza e antichi borghi.

Sagre della castagna a ottobre 2019 in Italia

A Tavola

Sagre della castagna a ottobre 2019 in Italia

ViaggiArt ha selezionato per voi le le più belle sagre della castagna di questo mese in Italia, da nord a sud.

Mostra del Tartufo di Gubbio 2019

A Tavola

Mostra del Tartufo di Gubbio 2019

Appuntamento dal 31 ottobre al 3 novembre con la Mostra del Tartufo di Gubbio 2019. Prenota subito il tuo weekend umbro al profumo di tartufo bianco!