Chiesa di Santa Maria dell'Itria - ViaggiArt
Chiesa di Santa Maria dell'Itria
Edificio di culto

Chiesa di Santa Maria dell'Itria

Chiesa di Santa Maria dell'Itria.
Salita del Commentatore, 28, Ragusa

La Chiesa di Santa Maria dell'Itria è una chiesa del 1391, dell'ordine Gerosolimitano di Malta. Costruita grazie ai conti Chiaramonte, fu gravemente danneggiata dal terremoto del 1693. La facciata è a due ordini, divisi da un grande cornicione: il portale centrale è decorato con motivi di foglie intrecciate, con un finestrone che lo sovrasta. L'interno è a tre navate divise da dieci colonne di pietra bianca con capitelli corinzi a foglie di mandorlo. Possiede cinque altari, dei quali il maggiore è sormontato da una tribuna realizzata dai Cultraro nel 1743. La statua della madonna all'interno della nicchia è coperta dal settecentesco quadro della Madonna Odigitria, o dell'Itria, di particolare importanza perché sotto i piedi del Bambino Gesù si apre la veduta del porto de La Valletta. Splendidi gli altri quattro altari, in pietra bianca, con colonne tortili arricchite da motivi floreali. Nella cappella che chiude la navata sinistra si trova un quadro di San Giuliano attribuito a Mattia Preti, sull'altare della navata destra un Crocifisso di scuola spagnola.

Ragusa

Ragusa

La città, che si estende sulla parte meridionale dei monti Iblei, è il capoluogo di provincia più a sud d'Italia. Ragusa è stata catalogata nel 2002 Patrimonio dell'Umanità UNESCO ed è una delle città d'arte più importanti d'Italia...

Booking.com