c
News

In Calabria per le Giornate Europee del Patrimonio 2019

Scritto da Valeria Bonacci, 18/09/19

Anche la Calabria partecipa alle Giornate Europee del Patrimonio (GEP) 2019 di sabato 21 e domenica 22 settembre. Diverse le iniziative promosse dal Polo museale regionale e non solo. Diversi anche gli eventi pensati dall’ufficio Promozione e Divulgazione della Soprintendenza Abap per le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone per le GEP 2019. 

Ecco cosa vedere e cosa fare in Calabria  per le Giornate Europee del Patrimonio. 

Galleria Nazionale di Cosenza 

La Galleria nazionale di Cosenza propone la mostra VIDE - VIaggio Dell’Emozione ed il percorso tematico guidato Il viaggio verso la salvezza. 

Il progetto “VIDE Viaggio Dell’Emozione”, ideato dal Polo museale della Calabria e realizzato con il sostegno della Regione Calabria, è un invito al viaggio attraverso una mostra diffusa, che intende iniziare il viaggiatore 3.0 alle innumerevoli storie che si snodano lungo gli itinerari regionali. 

Museo Archeologico Nazionale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia 

Il Museo Archeologico "Vito Capialbi" di Vibo Valentia organizza un allestimento temporaneo su alcuni reperti rinvenuti nell’ area sacra in località Scrimbia. La mostra, dal titolo "La stipe votiva di Scrimbia: dal ritrovamento agli ultimi studi archeologici" propone una disamina cronologica dei ritrovamenti, che per la loro quantità e varietà tipologica, offrono sempre nuovi spunti di ricerca e approfondimento. 

Taglio del nastro sabato 21 settembre 2019, alle ore 11.00. L’allestimento rientra inoltre tra le iniziative legate ai festeggiamenti per il cinquantenario dalla fondazione del Museo Archeologico “Vito Capialbi”.

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Sibari – Cassano all’Ionio (CS)

Il Museo Nazionale Archeologico della Sibaritide partecipa alle GEP 2019, promuovendo giorno 21 settembre 2019, alle 17.30, la presentazione del volume "Calabria terra di capolavori, dal medioevo al Novecento" di Mario Vicino.

La presentazione del saggio storico-artistico ha lo scopo di far rinascere la passione per l’arte e restituire la giusta importanza all’inestimabile patrimonio di cui dispone la Calabria e alla bellezza dei suoi tanti tesori nascosti.

Museo Archeologico e Parco Archeologico dell’antica Kaulon – Monasterace (RC)

Il Museo dell’antica Kaulon aderisce alle Giornate Europee del Patrimonio promosse dal MiBAC con l’evento "Il contributo della  ricognizione – Survey – allo studio dell’economia antica:  i casi di Kaulonía e Locroi" a cura dei Servizi Educativi.

L’intervento riguarda l’importanza del survey  non solo per ricostruire il popolamento antico nel corso dei secoli, ma anche per definire meglio lo sfruttamento economico delle campagne e delle risorse del territorio  che erano fondamentalmente basate su agricoltura e allevamento.

In particolare,verranno analizzati i casi dei territori di Kaulonia e Locri, nella Calabria ionica, che sono stati oggetto di recenti attività di survey sistematico e intensivo. 

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna – Crotone 

Sabato 21 settembre 2019 alle ore 10.30 sarà presentato un nuovo importante reperto. Si tratta di una testa di cavallo in marmo, appartenente alla decorazione del tempio di età classica entro il santuario greco sul promontorio.

Musei e Parco Archeologico Nazionale di Locri  - Locri (RC)

“Ti ritraggo con un reperto”, è il titolo della perfomance di giovani studenti dei Licei artistici di Locri e di Siderno, i quali ritrarranno i visitatori insieme ad un reperto archeologico del museo da loro scelto.

L’iniziativa è volta a coniugare mondo archeologico e mondo artistico.

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Scolacium –  Roccelletta di Borgia (CZ)

Ritorno al Passato. Visita guidata teatralizzata che permetterà di viaggiare attraverso i secoli e incontrare gli abitanti più illustri di Scolacium.

Museo Statale di Mileto – Mileto (VV)

Presentazione del libro “I due Leoni” – Il romanzo di Roberto e Ruggero D’Altavilla.

E’ un bellissimo omaggio a Mileto, universalmente conosciuta come Capitale normanna.

Museo Archeologico Lametino – Lamezia Terme (CZ)

Apertura straordinaria (pomeridiana e serale) del 21 settembre 2019 e con le iniziative Appuntamento con la Storia e Selfie d’arte, visite speciali con guide d’eccezione. Saranno direttamente i protagonisti del passato ad accompagnare i visitatori tra le sale del museo alla scoperta della loro storia: un uomo del Neolitico li sorprenderà nella Sezione Preistorica; la graziosa ninfa Terina li accoglierà nella Sezione Classica, mostrando i reperti che provengono dalla colonia greca fondata nella piana lametina, che da lei prese il nome; dame del periodo federiciano, nei loro suntuosi abiti di corte, concluderanno la visita nella Sezione Medievale, rivelando i fasti di un’epoca ormai lontana. Orari d’inizio delle visite guidate: 18.00; 19.30; 21.00; 22.30.

Alla fine di ogni visita, i visitatori potranno divertirsi con i Selfie d’arte a ricordo della serata. Nei locali del museo sarà allestito uno spazio attrezzato con una cornice photo booth e gadget per travestirsi. Gli scatti potranno essere condivisi sulle pagine facebook ufficiali del Museo archeologico lametino e del Polo museale della Calabria con gli hashtag #SelfiedArte e #AppuntamentoconlaStoria.

Museo e Parco Archeologico “Archeoderi” – Bova Marina (RC)

Al parco Archeologico Archeoderi di Bova Marina si terrà un convegno dal titolo Viaggio nella Calabria greco-bizantina ed influenza dei monaci. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’associazione Bova Life. 

Palazzo Valdesi – sede Sabap – Cosenza 

“La bellezza non ci può lasciare” a cura della funzionaria archivista Nicla Macrì e la mostra promossa dalla Soprintendenza Abap per le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone per le GEP 2019. La mostra sarà visitabile da sabato 21 settembre sino alla domenica dalle ore 9,30 alle ore 13,30.

Alle 15,30 spazio alla lectio a cura della funzionaria archeologa Paola Caruso, dal titolo “Dialoghi e interazioni sulle attività relative al patrimonio culturale e sulla normativa che ne disciplina gli interventi”. 

Ex stazione delle Ferrovie dello Stato – Cosenza

Il 21 settembre alle 10.00 la Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone propone “Attraversamenti lenti in paesaggi prossimi. Ferrovie Calabro-Lucane: ipotesi di tutela, valorizzazione, riciclo" incontro che vedrà la partecipazione di Fedele Sirianni, storico delle Ferrovie Mediterranee Calabro-Lucane, la funzionaria architetta Cristina Sciarrone, il professore Vincenzo Gioffrè dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria e Roberto Galati, presidente dell’associazione Ferrovie in Calabria.

Chiesa di Santa Maria di Mercuri - Orsomarso (CS)

Sabato 21 settembre a Orsomarso visita guidata dalle ore 9,00 alle ore 13,00 alla chiesa di Santa Maria di Mercuri, a cura del responsabile dell’area demoetnoantropologica Antonio Puntillo. 

Museo Antiquarium di Torre Cimalonga - Scalea (CS)

La Soprintendenza sarà presente anche sul territorio di Scalea con l’apertura straordinaria serale di sabato 21 settembre - dalle ore 20,00 alle ore 23,00 - del museo Antiquarium di Torre Cimalonga.

Parco Laos - località Marcellina, Santa Maria del Cedro (CS)

Domenica 22 settembre dalle ore 9,00 alle ore 16,00 sarà possibile visitare il parco Laos dopo gli interventi di pulizia e ripristino delle aree archeologiche. Guida d’eccezione sarà per l’occasione la funzionaria archeologa Mariangela Barbato.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Catanzaro

Capoluogo della regione Calabria, Catanzaro è il secondo Comune per popolazione. Storico capoluogo dell'antica provincia di Calabria Ultra, è conosciuta come la...

Altri Suggerimenti

Il trionfo delle meraviglie: Bernini e il barocco a Catanzaro

News

Il trionfo delle meraviglie: Bernini e il barocco a Catanzaro

Inedita mostra su Bernini al Complesso Monumentale del San Giovanni di Catanzaro, fino al 29 febbraio 2020, dal martedì alla domenica.

Guerriere dal Sol Levante: l'Estremo Oriente a Torino

News

Guerriere dal Sol Levante: l'Estremo Oriente a Torino

La mostra Guerriere dal Sol Levante dal 18 ottobre 2019 al 1 marzo 2020 al MAO Museo d’Arte Orientale di Torino.

A Marzamemi nasce il Museo del Mare

News

A Marzamemi nasce il Museo del Mare

Nasce a Marzamemi, il borgo di pescatori del comune di Pachino, il Museo del Mare voluto da Sebastiano Tusa, l'archeologo scomparso di recente.

Quattro borghi insieme per il primo itinerario slow d'Italia

News

Quattro borghi insieme per il primo itinerario slow d'Italia

Quattro borghi insieme per definire il primo itinerario slow d'Italia: Asolo in rete con Greve in Chianti, Orvieto e Pollica.

Teatro, al TAU va in scena la commedia di Eduardo 

News

Teatro, al TAU va in scena la commedia di Eduardo 

Stasera e domani al Teatro Auditorium Unical torna la Elledieffe con la commedia di Eduardo “Ditegli sempre di sì”. 

Parco Nazionale della Sila: tra i 10 più belli d'Italia

News

Parco Nazionale della Sila: tra i 10 più belli d'Italia

Il Parco Nazionale della Sila entra a pino titolo nella "topi 10" dei parchi nazionali più belli d’Italia. Scopriamo perché.