c
Idee di Viaggio

Viaggio a Terracina, non solo mare

Scritto da Redazione , 02/07/19

Terracina è tra le mete turistiche più apprezzate d’Italia. Adagiata sul litorale laziale, ha anche un gran numero di monumenti e siti storici e archeologici di tutto rispetto. Ma è nel periodo estivo, forse, che offre il suo meglio, con le sue spiagge attrezzate e lunghe, che regalano momenti di divertimento alternati ad attimi rilassanti…

Tra i luoghi di maggior interesse da visitare a Terracina rierta sicuramente il centro storico, che sorge su due livelli, con una parte più recente e una più antica, in cui si trova anche la suggestiva Piazza del Municipio, la quale conserva ancora oggi l'originale pavimentazione a grandi lastre del suggestivo Foro Emiliano.

Su di essa si ergono allo sguardo dei turisti i resti del teatro romano, quelli del Capitolium e alcuni tratti della Via Appia. Senza dimenticare le tre antiche porte di accesso alla città: la porta romana, la porta albina e la porta napoletana, sino ad arrivare all'imponente chiesa di S.S. Salvatore.

Il Duomo di Terracina

Un viaggio a Terracina significa anche visitare il Duomo, conosciuto dai più con il nome di cattedrale di San Cesareo, con il suo bel campanile. La struttura, risalente al periodo a cavallo tra il V e il VI secolo, venne ampliata nel corso dei secoli, subendo vari cambiamenti e restauri.  

Un po’ più defilata dalla zona centrale della città, vicino Porta Maggio, fa la sua comparsa la Chiesa del Purgatorio, una costruzione in stile barocco–spagnoleggiante ai cui piedi si erge una lunga scalinata.

Sulle facciate e all’interno della stessa sono visibili rappresentazioni di scene funebri e grottesche che richiamano scheletri e teschi, tesi ad indicare il rapporto imprescindibile tra fede e morte.

L’antico Castello di Frangipane

Nella parte alta di Terracina si può ammirare l’antico Castello di Frangipane conosciuto ai più come 'Rocca Traversa' e che svolge il compito di controllare e salvaguardare le coste cittadine da eventuali pericoli.

Tra le strade del borgo sorge il Palazzo Vescovile eretto in epoca carolingia, il trecentesco Palazzo Venditti e la Torre Frumentaria o Torre dei Rosa, che ai nostri giorni è sede del Museo Civico Comunale. E il Palazzo Braschi, che fu anche sede papale e venne costruito per volere del nipote del papa Pio VI tra il 1787 e il 1795.

Parco delle Rimenbranze

Molto conosciuto è anche il Parco delle Rimenbranze. Fondato negli anni 20 per ricordare i 141 concittadini che persero la vita durante la Prima guerra mondiale e furono sepolti lontano dalle loro famiglie e dal loro paese di origine.

Uno dei primi parchi pubblici italiani dove, in memoria di ogni singolo caduto in guerra per difendere la patria, fu dedicato un albero, su cui è stata fissata una pietra sottratta alla via Appia e sulla quale è stato apposto il nome di colui che morì per donare la libertà al nostro Paese.   

L’accesso al parco è consentito il mercoledì e la domenica nel pomeriggio, in cui si può usufruire di visite guidate gratuite che cominciano due ore prima del tramonto.

Monte Sant’Angelo

Infine, di certo non per importanza, vi è lo sperone del Monte Sant’Angelo: luogo di incredibile bellezza naturalistica da cui è possibile ammirare il mare e insieme il Tempio di Giove Anxur, ciò che rimane di un complesso monumentale – situato a 227 metri di altezza – che formava l’intera acropoli, posto sul Monte e da cui è possibile scorgere persino il golfo di Gaeta e le isole pontine.  

Una piccola curiosità, si racconta che nella zona del Tempio di Giove Anxur, Ulisse salì su un monte per guardarsi intorno, osservando il contorno dell'isola Eea (l'attuale zona del Circeo).

[tittimi/Wikipedia]

Mare e coste

Un’oasi incontaminata, quella di Terracina, dove tra l’altro, il Germano Reale e il Cormorano hanno trovato il loro habitat naturale.
Un viaggio a Terracina non è solo arte e architettura quindi ma anche un luogo quasi “selvaggio” dove il mare, il cibo e la storia si abbracciano tra loro per creare il giusto equilibrio tra gli elementi.

Sospesa tra storia e leggenda – si racconta infatti che la città fu fondata da un gruppo di navigatori spartani che fuggiti dalla loro terra natale giunsero sulle sue coste e fondarono un villaggio –, ha in più moltissime spiagge sabbiose che fanno parte del promontorio naturale del Circeo e che sono tra le più accessibili e visitate del litorale pontino, dove intere famiglie trascorrano le loro vacanze tra divertimento diurno e notturno e tranquillità.

La spiaggia si dipana sui 300 chilometri di costa, tutte perfettamente attrezzate. Da lì è possibile raggiungere anche il porto turistico da dove salpano i traghetti diretti verso l’isola di Ponza.

Ogni giovedì viene allestito il mercato settimanale, dove si può trovare ogni genere di mercanzia e dove banchi di frutta e verdura colorata e di stagione fanno bella mostra di sé a prezzi più che accessibili.

Non mancano nemmeno lidi balneari affollati, bar e ristoranti, che propongono le mille specialità dell’enogastronomia locale, tra le quali spiccano le fragole e la mozzarella di bufala da accompagnare con un bel bicchiere di vino moscato di qualità proprio di questo territorio.

Visitando il porto infine non potrete fare a meno di una bella passeggiata per godere dello spettacolo delle barche dei pescatori attraccate al molo e dove, nei vari localini presenti in zona, potrete mangiare un’ottima paranza di pesce fresco fritto o una zuppa di pesce preparata con il pescato locale.

 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Terracina

Situata nel bordo meridionale dell’agro pontino, Terracina è un comune della provincia di Latina, nel Lazio. La città in origine nacque sotto le alture del Monte...

Altri Suggerimenti

Dove dormire a Trento e dintorni

Idee di Viaggio

Dove dormire a Trento e dintorni

Tra le città culturalmente più affascinanti d’Italia, Trento è il luogo ideale per una vacanza tra arte e natura. Scopri dove dormire.

Cosa vedere a Marrakech e nelle Città Imperiali del Marocco

Idee di Viaggio

Cosa vedere a Marrakech e nelle Città Imperiali del Marocco

Vivace, avvolgente, profumata, Marrakech è il punto di partenza ideale per un itinerario alla scoperta delle Città Imperiali del Marocco.

Capodanno 2020: dove andare

Idee di Viaggio

Capodanno 2020: dove andare

Qualche idea e qualche consiglio su dove andare per Capodanno 2020, dalle città europee a quelle italiane.

Fiere di antiquariato in Italia: quale visitare nel weekend 

Idee di Viaggio

Fiere di antiquariato in Italia: quale visitare nel weekend 

Nel mondo del vintage e dell’antiquariato: ecco gli eventi imperdibili in Italia in programma nel weekend.

Capitali europee da visitare a novembre

Idee di Viaggio

Capitali europee da visitare a novembre

ViaggiArt ha selezionato per te le migliori capitali europee da visitare a novembre. Parti subito con noi!

Natale a Roccaraso: dove alloggiare

Idee di Viaggio

Natale a Roccaraso: dove alloggiare

Tra le località sciistiche più amate d’Italia e meta ambita per le vacanze natalizie, Roccaraso è un paradiso da scoprire.