c
Idee di Viaggio

Tra il mito di Palinuro e la Bandiera Blu

Scritto da Redazione , 16/08/19

Rinomata località turistica, è ricca di storia e di attrazioni. Meta per molti vacanzieri e per gli amanti delle escursioni


Il mito di Palinuro

Partiamo da una leggenda. O meglio, da un mito. Quello della morte del nocchiero di Enea, raccontata nell’Eneide da Virgilio.

Palinuro è un fedele nocchiero, incaricato del governo e dei servizi di bordo della nave. Ma una notte, mentre la flotta naviga verso l’Italia, cade in mare, tradito dal dio Sonno che lo fa addormentare con musica e dolci parole, e poi lo scaraventa in acqua.

Naufrago, invoca i propri compagni e rimane per tre giorni in balia del Noto. Finché non approda sulle spiagge dell’Italia dove, però, anziché la salvezza trova una fine crudele: catturato e scambiato per un mostro marino, viene ucciso e il suo corpo abbandonato di nuovo in riva al mare.

Enea, nel frattempo, accortosi della mancanza dell’amico, lo cerca, ma invano.

Quando poi scende agli inferi ne incontra il fantasma e questi lo prega di cercarne il corpo e di dargli degna sepoltura, affinché la sua anima possa riposare in pace...

Dove si trova Palinuro

Al di là delle etimologie leggendarie, Palinuro è la maggiore frazione di Centola, in provincia di Salerno: una tra le più note stazioni balneari del Cilento.
Sita non lontano dalle foci dei fiumi Lambro e Mingardo, si estende sull’omonimo promontorio (Capo Palinuro) rinomato per la bellezza paesaggistica e per la presenza di grotte emerse e sottomarine.

[I, Andrew/Wikipedia]

Più volte Bandiera Blu

Abbracciata da clima mediterraneo, Palinuro è una località a forte attrazione turistica, grazie alla buona recettività estiva e alla qualità delle acque, che da alcuni anni le dona la rinomata Bandiera Blu.

Come sono le spiagge di Palinuro

Ampie e sabbiose, si alternano a tratti rocciosi accessibili esclusivamente via mare.

Baciate da un mare cristallino, hanno spesso alle spalle incantevoli paesaggi o percorsi che possono diventare meta di escursioni e camminate.

Menzione speciale merita l’Arco Naturale di Palinuro, uno dei simboli della frazione, che – di fatto – divide la spiaggia attrezzata con l’attracco delle barchette dirette verso le grotte con la spiaggetta riservata raggiungibile attraverso il noto foro.

Naturalmente, in zona non mancano ristoranti, bar e strutture ricettive d’ogni genere.

Le spiagge di Palinuro

Oltre alla spiaggia antistante a Palinuro, tra quelle più rinomate nei dintorni dello stesso, troviamo: la spiaggia delle Saline, quella del Porto, le spiagge di Capo Palinuro, quella di Cala Fetente, la Baia Buon Dormine, la Cala delle Ossa e la spiaggia della Foce Lambro.

Come raggiungere Palinuro

A parte in auto, si può utilizzare la stazione ferroviaria di Pisciotta-Palinuro, sita a circa 8 chilometri di distanza dal centro. Lo scalo è collegato mediante un servizio di autobus.

Mediante il porto di Capo Palinuro, caratterizzato da un discreto traffico diportistico (che è – tra l’altro – punto di partenza per le escursioni in barca alle grotte marine di Capo Palinuro).

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Centola

Centola è un comune italiano della provincia di Salerno in Campania, noto per la frazione di Palinuro, rinomata località balneare del Parco Nazionale del Cilento e...

Altri Suggerimenti

Dove andare in Sardegna: i posti più belli

Idee di Viaggio

Dove andare in Sardegna: i posti più belli

Avete in mente di visitare la Sardegna durante il vostro prossimo viaggio? Ecco dove andare in Sardegna e cosa vedere assolutamente.

Piscina di Venere, Milazzo: come arrivare

Idee di Viaggio

Piscina di Venere, Milazzo: come arrivare

Avete mai sentito parlare della Piscina di Venere, Milazzo? Come arrivare in una caletta da paradiso, un lago marino sul Promontorio di Capo Milazzo.

 Visitare Capri in un giorno a piedi: cosa vedere

Idee di Viaggio

Visitare Capri in un giorno a piedi: cosa vedere

Visitare Capri in un giorno a piedi vuol dire fare una passeggiata pittoresca, gustando il fascino della movida di un tempo, in un centro storico vivace e un paesaggio da cartolina.

Punta Prosciutto, la spiaggia più bella della Puglia

Idee di Viaggio

Punta Prosciutto, la spiaggia più bella della Puglia

Parte del comune di Porto Cesareo, Punta Prosciutto, la spiaggia più bella della Puglia, è una delle mete più "caraibiche" dell'intero Salento.

Spiagge Capo Vaticano, le più belle della Calabria

Idee di Viaggio

Spiagge Capo Vaticano, le più belle della Calabria

Tra le più belle della Calabria, le spiagge Capo Vaticano, nel comune di Ricadi, alternano calette di sabbia fine a scogliere e falesie nella natura incontaminata.

Estate a Pescoluse, nelle Maldive del Salento

Idee di Viaggio

Estate a Pescoluse, nelle Maldive del Salento

Non cercate altrove, le Maldive sono in Puglia! Se non ci credete, prenotate subito la vostra estate a Pescoluse, nelle Maldive del Salento.