Torre Nocito c
Idee di Viaggio

A Santa Maria del Cedro, tra cultura e mare

Santa Maria del Cedro, (Cosenza) 1 mese fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Una ridente cittadina della Riviera dei Cedri, dove la spiritualità si fonde con il turismo

In viaggio a Santa Maria del Cedro 

Santa Maria del Cedro è una ridente cittadina adagiata sulla costa tirrenica, in Calabria, nella nota Riviera dei Cedri. Attraversata dalla strada statale, di fatto, è divisa in due fette: una vasta spiaggia sul Tirreno e un retroterra dolcemente in salita. 

Ci è bastato sfiorarla per sentirne le vibrazioni positive: ventate di benessere, trasmesse dalla gente e alla gente sotto forma di gentilezza. E di bontà!

Distesa su una piana vicino ai fiumi Lao e Abatemarco, tra Scalea e Diamante, offre un clima mediterraneo, ventilato. Un clima che favorisce la coltivazione di un frutto speciale: il cedro, appunto, simbolo sacro della religione ebraica.

Non solo cedro

Ad alta vocazione turistica, Santa Maria del Cedro è a pochi passi dal Parco nazionale del Pollino, e deve la sua notorietà anche alla coltivazione del Sacro agrume che qui, nelle caratteristiche e antiche cedriere, è presente su tutto il territorio. E non solo! 

Il cedro è uno degli elementi cardine dell’economia di questo luogo: non è affatto difficile imbattersi in negozi che propongono prodotti a base di cedro, botteghe che vendono preparati e cedri canditi e ristoranti che cucinano squisite pietanze dal piacevole profumo d’agrume. 

Museo del Cedro 

Nata nel XVII secolo, Santa Maria del Cedro presenta sul suo territorio diverse strutture d’interesse storico. Una su tutte è il cosiddetto “Carcere delle Imprese”, molto probabilmente un edificio adibito, in passato, ai lavori forzati dei detenuti per la produzione di olio e che oggi, invece, oltre a una serie di manifestazioni che si tengono tutto l’anno, ospita al primo piano il Museo del Cedro.

Alla ricerca della perfezione!

A Santa Maria del Cedro ogni anno, per due volte l’anno, si compie un rito che ha per oggetto il Frutto sacro. I rabbini e i sacerdoti di comunità ebraiche provenienti da tutto il mondo arrivano in paese alla ricerca dei cedri migliori da selezionare e raccogliere. Cedri “puri” che verranno poi utilizzati a ottobre nel “Sukkoth”, la festa delle capanne, forse la più importante cerimonia del calendario religioso ebraico. 

Le spiagge di Santa Maria del Cedro

La spiaggia, i rilievi alle spalle e la brezza che sale dal mare fanno di Santa Maria del Cedro un posto molto amato dai turisti. Sulla costa si trovano tratti di spiaggia libera, lidi e stabilimenti balneari attrezzati. Non mancano hotel, centri commerciali, alberghi, bar e ristoranti. E un lungomare caratterizzato dalla presenza di diversi negozietti dove poter comprare qualche souvenir. 

Fermiamoci per ora nel nostro breve viaggio. Torneremo presto a Santa Maria del Cedro, anche perché le bellezze e i luoghi d’interesse di questa piacevole cittadina non si esauriscono di certo qui! 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti