Punto di Interesse

Borgo Durbecco

borgo durbecco, Faenza, (Ravenna)

Il Borgo Durbecco comprende il territorio oltre Ponte delle Grazie sul fiume Lamone a Faenza. La via principale del borgo è la Via Emilia oggi corrispondente a Corso Europa. Il primo nucleo abitativo del borgo risale all'XI secolo. Nel 1313 Francesco Manfredi, signore di Faenza, portò a termine la costruzione del ponte delle Torri che collegava Faenza con il Borgo Durbecco, distrutto nel 1842 da una piena del fiume Lamone. Partendo dal centro della città si incontra la chiesa quattrocentesca della Ss. Annunziata, oggi sconsacrata e adibita a sala espositiva. Appena dietro la chiesa della Santissima Annunziata si trova la chiesa di Sant'Antonino, edificata fra il 1721 e il 1723 su disegno di Giuseppe Antonio Soratini ed annessa ad un monastero di camaldolesi. Continuando si incontra l'edificio più antico del borgo, la chiesa della Commenda, fondata nella prima metà del XII secolo. Il borgo presentava una cinta muraria simile a quella della città. L'unica porta ancora visibile è la Porta delle Chiavi.

 

Potrebbero interessarti