Museo

Museo Nazionale dell'Età Neoclassica in Romagna (Palazzo Milzetti)

Via Tonducci, 15, Faenza, (Ravenna)
Il Museo Nazionale dell'età neoclassica in Romagna si identifica in Palazzo Milzetti. L’edificio neoclassico è frutto della ristrutturazione di un palazzo più antico avvenuta fra il 1792 ed il 1808. Vi lavorarono i maggiori artisti del neoclassicismo italiano: gli architetti Giuseppe Pistocchi e Antonio Antolini, il pittore Felice Giani e la sua nutrita schiera di collaboratori e allievi, i plasticatori Antonio Trentanove e Giovan Battista Ballanti Graziani. All’interno, l’arredo originale rimasto è stato integrato con più recenti acquisizioni. Palazzo Milzetti, con buona parte del giardino circostante, fu acquistato dallo Stato nel 1974. Dal 1984 è gestito dalla Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Bologna e dal 2001 è Museo Nazionale. E’ un palazzo-museo, testimonianza straordinaria e unitaria del neoclassicismo, stagione culturale che toccò molto profondamente gli stati della Chiesa, e in particolare la Romagna, dove Faenza ebbe un ruolo di grande importanza e palazzo Milzetti rappresentò un il centro di relazioni territoriali.

Faenza

Faenza

Posta sulla Via Emilia tra Imola e Forlì, si trova ai piedi dell'Appennino Faentino ed è sede vescovile della diocesi di Faenza-Modigliana nonché storicamente nota per la produzione di ceramica. I maggiori monumenti della città sono...