• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
Il Soldato, Mattia Preti c
Eventi

Una notte a Rende, il Borgo dei Musei

Rende, (Cosenza) 1 anno fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Da Picasso a “Il Soldato”, capolavoro di Mattia Preti, passando per le pennellate contemporanee di Burri e perdendosi tra scorci che sanno di Medioevo: questo è tanto altro offre una notte a Rende, il Borgo dei Musei, che per la Notte Europea dei Musei di sabato 20 Maggio apre i suoi tesori d’arte al pubblico.

 

L’arte “Rende” unica la notte!

Con ViaggiArt in tasca a farci da guida esploriamo in notturna le meraviglie del Borgo dei Musei, una costellazione di perle architettoniche, opere d’arte, eventi, dibattiti, concerti ed emozioni che coinvolgono tutti i sensi.

Il tour dell’antica Arintha parte all’imbrunire dal Museo Civico, dove ammiriamo una preziosa Pinacoteca di capolavori fiamminghi (“Madonna della Purità”, Dirk Hendricksz), calabresi (“Il Soldato”, Mattia Preti) e opere del Seicento napoletano. Tra tele di grandi dimensioni si parla di “Calabria dell’Arte”, mentre un suono ammaliatore ci conduce dritti nella liuteria del Maestro Emilio Natalizio, musicista e “artigiano delle note” che in questa Notte dei Musei tiene lezioni aperte.

Scendiamo giù per i vicoli fino a incontrare un’altra perla di questo borgo d’arte: il delizioso Cinema Santa Chiara, il cinema più antico della provincia di Cosenza e il più longevo della regione (dal 1925 al 1979), che rivive attraverso proiezioni d’autore accessibili a tutti.

La Notte dei Musei di Rende è ancora giovane! Visitiamo il Castello Normanno, che ospita la ricca Collezione d’Arte Contemporanea Bilotti, un concentrato incredibile di pittura, scultura, fotografia e installazioni; poi, tra performance jazz e momenti cantautorali raggiungiamo il MAON (Museo dell’Otto e del Novecento), dove ci accoglie la mostra “Nadar. Il teatro della fotografia”, a cura del direttore Tonino Sicoli e Marcello Walter Bruno. Il museo, scrigno di opere di importanza internazionale, è al contempo un ottimo esempio di come l’arte (contenuto) si armonizza all’edificio che la espone (contenitore).

Non solo arte sotto il cielo stellato di Rende! il Borgo dei Musei accoglie i suoi visitatori con altre sfiziose iniziative, dalla Mostra Mercato di CD e vinili alla ricca area food nel Chiostro del Castello.

Se è vero che “la notte porta consiglio”, la Notte Europea dei Musei, nel borgo di Rende, porta anche cultura, bellezza e divertimento.

 

Eliana Iorfida

 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti