• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
Edificio storico

Palazzo del Vermexio (Municipio)

Piazza Duomo, 4, Siracusa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Detto anche Palazzo del Senato (1629-1633) fu commissionato dal governo della città all’architetto Giovanni Vermexio ed è tuttora sede degli uffici del Sindaco e del Municipio. Si tratta dell’espressione più alta del geometrismo, un cubo perfetto, diviso a metà altezza da un lungo balcone che separa i due ordini: quello inferiore rinascimentale e il superiore barocco. Il primo piano è impostato su schemi classici: grandi finestre timpanate, paraste bugnate in dorico toscano, trabeazione decorata con triglifi e metope. Gli accenni barocchi sono identificati dai mascheroni alle mensole delle finestre. Chiude la costruzione una decorazione a festoni. Nell’atrio è parcheggiata la carrozza del Senato (1763), su modello delle berline austriache. Nel 1870 l’equilibrio delle proporzioni venne alterato con la realizzazione di un attico; l’ultima aggiunta negli anni '60, con l'accorpamento un nuovo fabbricato per ampliare gli uffici. Tra le curiosità: nell'angolo sinistro del cornicione, l'architetto Vermexio “firmò” l'opera scolpendovi una piccola lucertola, con riferimento al suo stesso soprannome; sul lato destro della facciata (angolo con Via Minerva), si trovano invece due graffiti che riproducono la facciata di una chiesa, ma non si conosce né l'autore né la chiesa.

Potrebbero interessarti