c
Destinazioni

Crotone, una storia da scoprire passo dopo passo

Crotone 3 anni fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Crotone offre una grande varietà di luoghi diversi, alternando promontori e baie a spiagge sabbiose, scogliere a picco sul Mar Ionio e vastissime pianure che, in pochi minuti, si ricongiungono al piacevole contesto montano della Sila.

Città del buon cibo, oltre che di mare, ma anche di storia e cultura, Crotone offre ai suoi visitatori un patrimonio che spazia dell’archeologia della Magna Grecia, alle fortificazioni aragonesi e al un centro storico medievale.

LaCattedrale, ad esempio, custodisce al suo interno la Cappella della Madonna di Capo Colonna, con l’omonima e preziosa icona conosciuta anche come Madonna Nera”, per il colorito scuro col quale è dipinta la sua carnagione, cui si attribuiscono proprietà miracolose.

Nel centro storico, tra i più ricchi della Calabria per opere e architetture, è situato anche il Museo Archeologico Nazionale. Al suo interno, i reperti, esposti in ordine cronologico, provengono sia dall’area urbana della città che dal territorio circostante. Un’intera sala è dedicata al Santuario di Hera Laciniae ai diversi oggetti che costituiscono il famoso Tesoro della Dea; un’altra sezione è dedicata ai rinvenimenti dell’antica Krimisa, con una serie di capitelli, terrecotte votive e marmi. Imponenti le due grosse vasche termali in pietra labra, provenienti dal carico di un bastimento ritrovato nelle aree della Riserva Marina Protetta, all’altezza di Punta Scifo.

 

PhCredits

 

Potrebbero interessarti