Abbazia di Santo Spirito | ViaggiArt
Edificio di culto

Abbazia di Santo Spirito

Via di Santo Spirito, 37, Caltanissetta

Non si conosce la data di fondazione dell'Abbazia, ma è certo che fu la prima parrocchia della città. La Chiesa fu commissionata dal Conte Ruggero e consacrata nel 1153. Nel 1178 fu affidata agli agostiniani. La struttura è costituita da un parallelepipedo sormontato da un tetto a capanna e dalle absidi semicilindriche sormontate da coperture a quarto di sfera. Prospiciente all'Abbazia, il Museo Archeologico Regionale. All'interno, notevoli sono il fonte battesimale, la cantoria del 1877, l'affresco del Cristo Benedicente (XV secolo); l'affresco del Panthocrator, ridipinto nel 1964 da Archimede Cirinnà, la statua della Madonna delle Grazie (XVI secolo) in terracotta policroma, che è la più antica raffigurazione mariana di Caltanissetta; il Crocifisso dello Staglio, realizzato con tempera su tavola, l'opera più preziosa dell'Abbazia, e l'altare maggiore.

Caltanissetta

Caltanissetta

Di origini incerte, probabilmente sicane, deve il nome agli arabi che conquistarono la Sicilia nell'IX secolo. Trasformata in feudo dai normanni, dopo varie vicissitudini passò nel 1405 sotto il dominio dei Moncada di Paternò, che...

Booking.com