• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
c
Museo

Palazzo Reale e Museo Nazionale d'Arte Romena

Bucarest Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Edificio monumentale di Bucarest sito in piazza della Rivoluzione, il Palazzo Reale era fulcro del potere monarchico del Paese. Ora è invece sede  di un importante museo: il Museo Nazionale d’Arte Romena. Qui sono conservante importanti collezioni d’arte medievale e moderna, sia di artisti rumeni che internazionali, gli ultimi appartenenti alla collezione personale della famiglia reale. 

L’edificio originale risale al 1812 circa e venne più volte rimaneggiato. Distrutto da un incendio nel 1927 fu poi ricostruito nel 1937. Durante la rivoluzione del 1989 il museo venne danneggiato e fu riaperto solo nel 2000. La parte medievale, contenente opere soppresse o distrutte durante l’era Ceaușescu, venne invece riaperto nel 2002. 

Due sale del museo sono dedicate a mostre temporanee, mentre la collezione d’arte rumena comprende pittori come Theodor Aman, Nicolae Grigorescu, Theodor Pallady, Gheorghe Petrașcu e Gheorghe Tattarescu. Quella internazionale vanta invece opere di Domenico Veneziano, Antonello da Messina, El Greco, Tintoretto, Jan Brueghel il Vecchio, Pieter Paul Rubens e Rembrandt, oltre ad alcuni importanti esempi di impressionismo, tra cui opere di Claude Monet e Alfred Sisley. 

Potrebbero interessarti