Destinazioni - Comune

Berchidda

Luogo: Berchidda (Olbia-Tempio)
Berchidda (Belchidda in sardo, Bilchidda in gallurese) è un comune di 2.941 abitanti della provincia di Olbia-Tempio. Geografia fisica Territorio Berchidda sorge a 300m del livello del mare, ai piedi della catena del Limbara. Il territorio comunale, lungo la vallata in direzione sud-est è attraversato dalla S.S. 597 e dalla ferrovia Cagliari-Olbia-Golfo Aranci. Tutto il territorio è ben collegato col centro abitato tramite diverse vie di comunicazione. Da nord, in senso orario, il territorio di Berchidda confina con i comuni di Tempio Pausania, Calangianus, Monti, Alà dei Sardi, Buddusò ed Oschiri. La zona collinosa è piuttosto accidentata e la vallata, che dal lago artificiale del Coghinas risale fino alla stazione di Monti, è circondata a nord dalla catena montuosa del Limbara, che nel territorio di Berchidda raggiunge 1362 m con punta Sa Berritta (prende il nome dal tipico copricapo sardo Sa Berritta); a est e a sud, dalle colline che da Monti risalgono fino all'altopiano di Alà dei Sardi e Buddusò, raggiunge gli 822 m di altezza in punta Su Untulzu e i 694 m in Nodu Gioghidolzos. Il territorio ha una superficie di 20188 ha di cui 25 appartenenti al comune. È caratterizzato da terreni e rocce di origine eruttiva del paleozoico. La tipologia del rilievo della catena del Limbara, a nord del paese, è quella granitica, affascinante soprattutto per le rocce abilmente modellate dalla natura, per grossi massi scavati che formano vere e proprie grotte utilizzate in diverse epoche come sepolture, abitazioni e ricovero di animali. Le condizioni climatiche sono quelle delle zone interne sarde, con temperature medie di 15°. Un'influenza importante sul clima è dato dal Lago Coghinas che aumenta l'umidità di tutto il territorio, tanto che in alcune parti dell'anno si hanno fitte coltri di nebbia. Le precipitazioni sono concentrate nel periodo autunnale; spesso si verificano forti temporali che possono causare gravi danni alle colture. Storia Toponimo Secondo alcune ipotesi etimologiche il nome Berchidda deriverebbe dal tedesco berg, montagna o fontana. Più credibili ipotesi che rimandano al nome latino Virgilla o al diminutivo del fitonimo Quercus (Querquilla) che significherebbe "piccola quercia". La documentazione più antica del nome Berchidda risale al XIV secolo (Rationes Decimarum) con attestazioni come Berquilla o Vriquilla. Società Evoluzione demografica Abitanti censiti Cultura Musica Berchidda ospita sin dal 1988 il jazz festival Time in Jazz, il cui fondatore e organizzatore è il trombettista Paolo Fresu, nato e cresciuto a Berchidda, dove mosse i primi passi nel mondo della musica suonando nella banda musicale del paese. Media Dal 1995 a Berchidda viene stampato il bimestrale "Piazza del Popolo", periodico di cultura e informazione. Esiste un'importante raccolta di 280 fotografie della prima metà del XX secolo. Note ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012. ^ Dalla "Biografia essenziale" del sito ufficiale dell'artista: http://www.paolofresu.it ^ In Berchidda, a cura di M. P. Casu, Milano, 2009. Bibliografia Giuseppe Meloni e Piero Modde, Il castello di Monteacuto, Ozieri, 1994. Giuseppe Meloni, Vita quotidiana a Berchidda tra '700 e '800. Trascrizione e commento di una cronaca logudorese inedita, Sassari, 2004. ISBN 9788871383484. Giuseppe Meloni, Emigrati sardi a New York ai primi del Novecento. I berchiddesi (ricerca d'archivio), Sassari, 2011. ISBN 9788860251787 In Berchidda, a cura di Maria Paola Casu, Cargeghe-Milano, 2009. ISBN 9788895205816 Voci correlate Provincia di Olbia-Tempio Paolo Fresu Monteacuto Stazione di Berchidda Altri progetti Commons contiene immagini o altri file su Berchidda Collegamenti esterni La scheda del comune nel portale Comunas della Regione Sardegna Time in Jazz - Rassegna estiva di musica Jazz che si svolge a Berchidda da ventuno anni Quiberchidda - Quiberchidda.it
Immagine descrittiva - c

Cosa vedere