MUSEO DELLA CIVILTÀ CONTADINA DEL FRIULI IMPERIALE c
Museo

Museo della civiltà contadina del Friuli imperiale

VIA PETRARCA, 1, Aiello del Friuli, (Udine)
Il Museo, aperto al pubblico nel 1992, contiene una raccolta di 20.000 pezzi rappresentativi della vita contadina dal 1500 al 1918, periodo in cui la Contea di Gorizia era sotto gli Asburgo. Il materiale raccolto è suddiviso in tre grandi edifici: una struttura settecentesca che in passato ospitava la cantina e il granaio, una costruzione ottocentesca che accoglieva le stalle e i fienili, e una tettoia della metà del Novecento. All’esterno dell’edificio principale sono dipinte alcune meridiane: una riporta alcuni versi del Purgatorio dantesco, un’ altra  recita un passo ispirato alle Georgiche di Virgilio. Nel Museo troviamo sia testimonianza dei mestieri non agricoli (muratore, cestaio, calzolaio, lattaio) che di quelli agricoli, con gli strumenti legati alla mietitura, trebbiatura, battitura, ecc.  Sono esposti  numerosi aratri (XVI-XX secolo), strumenti di misura del peso e capacità (prima e dopo l’applicazione del sistema metrico decimale del 1841), una vecchia tipografia di fine XIX secolo, una collezione di scatole di latta per le industrie dolciarie (fabbrica Passero di Monfalcone), le ricostruzioni di una vecchia aula scolastica, della bottega del fabbro, del falegname e del "bandaio", artigiano che fabbricava annaffiatoi di latta. Il contributo femminile al mondo rurale è evidenziato nella sala che espone telerie e tessuti (corredi per neonati, tende, tovaglie) e riviste di moda degli anni ’40. 
 
Info:
 
Domenica 15:00/18:00.
 

Potrebbero interessarti