Consigli di viaggio - Idee di Viaggio

Sciare a Gambarie: sulla neve in Calabria vista mare

Scritto da Redazione , 07/01/19

Esiste un posto dove si può sciare guardando il mare e l’Etna, il vulcano più alto d’Europa, mentre erutta sulla neve fresca: è Gambarie d’Aspromonte, in provincia di Reggio Calabria. ViaggiArt ti porta sulle piste da sci vista mare, per una settimana bianca in Calabria davvero indimenticabile! 

 

L’emozione di “sciare vista mare”

Nel cuore autentico del Parco Nazionale d’Aspromonte, al centro di un territorio sospeso tra boschi, mare e piccoli borghi grecanici, la stazione sciistica di Gambarie, la prima stazione sciistica del sud Italia, sorge a 1400 m sul livello del mare, in un’area protetta tra le più importanti d’Italia.

È qui che, nel 1956, viene attivata la prima seggiovia del sud con relative piste da sci, cui seguì, negli anni, un pullulare di piccole attività e opere che hanno reso Gambarie d’Aspromonte una vera e propria località sciistica, rinomata per una caratteristica inimitabile: la possibilità di inforcare gli sci e lanciarsi sulle piste di Gambarie rivolte verso il mare, con l’Etna che domina l’orizzonte siciliano e le Isole Eolie.

 

Oggi Gambarie offre circa 600 posti letto nei vari alberghi, oltre alla disponibilità di soggiornare in abitazioni private. Alle due seggiovie e sciovie, con relative piste da sci, attivate negli anni ’90, si aggiunge una ulteriore coppia di piste, per accontentare tutte le esigenze e i gradi di difficoltà, dagli sciatori esperti ai principianti.

 

Cosa vedere a Gambarie e dintorni

A fronte di questo sviluppo, Gambarie d’Aspromonte conserva intatta la sua prerogativa: la perfetta simbiosi con la natura e i piccoli centri urbani vicini, a partire dalla cittadina turistica di Santo Stefano in Aspromonte e la frazione di Mannoli, tra pinete e faggi popolati dal tipico scoiattolo dal mantello nero e la pancia bianca. 

ViaggiArt consiglia un trekking fino alla vetta del Monte Scirocco, che domina l’intero pianoro. Salendo e percorrendo alcune piste da sci si domina con lo sguardo uno spazio sconfinato, che abbraccia lo Stretto e la Costa Viola fino a Scilla: la risalita in seggiovia da Piazza Mangeruca al monte è di per sé un’emozione! 

Raggiungere Gambarie e i punti di interesse vicini consente di conoscere il massiccio aspromontano: da Gambarie è possibile raggiungere Montalto, (1996 m slm) e scorgere in un solo colpo d’occhio la costa ionica e quella tirrenica.

Scendendo da Gambarie si consiglia la visita al Santuario della Madonna di Polsi, le Cascate dell’Amendolea e l’intera vallata, con l’area dei borghi grecanici e della Bovesia, custodi dell’antica lingua greca di Calabria. 

La città di Reggio Calabria, il suo splendido lungomare e il Museo Archeologico Nazionale che ospita i Bronzi di Riace sono a pochi chilometri da Gambarie. 

 

Cosa mangiare a Gambarie d’Aspromonte 

La cucina aspromontana, fiore all’occhiello degli operatori turistici di Gambarie, esalta i piatti della tradizione calabrese di montagna, ideale per coccolarsi dopo le lunghe giornate trascorse sulle piste di Gambarie: piatti a base di funghi, cacciagione, formaggi e carne, rigorosamente freschi e locali, provenienti da allevamenti e coltivazioni del territorio.

Diversi anche gli eventi collegati alla gastronomia di Gambarie che si alternano in tutte le stagioni: dall’Autunno Gastronomico alla Sagra dei Maccheroni di casa.

 

Prenota ora il tuo hotel a Gambarie!

Booking.com

 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Gambarie d'Aspromonte c

Santo Stefano in Aspromonte

Santo Stefano in Aspromonte è un comune italiano di 1.244 abitanti della provincia di Reggio Calabria, in Calabria. Geografia Santo Stefano in Aspromonte sorge sul...

Altri Suggerimenti

Calabria stellata: quando la terra ispira il gusto

Calabria stellata: quando la terra ispira il gusto

Incoronata regina della gastronomia italiana dal New York Times, la regione si racconta attraverso storie di eccellenze e successi: è la Calabria...

Occhialì e Le Castella, storia di un pirata calabrese

Occhialì e Le Castella, storia di un pirata calabrese

There is a magical place in Calabria specifically located in the province of Crotone.  It is Le Castella, where the cry "Mamma li turchi!"  

Giro stregato dall’acqua, da Reggio Calabria ad Acquappesa

Giro stregato dall’acqua, da Reggio Calabria ad Acquappesa

In questa 6° tappa cominciamo la risalita della Penisola dalla Calabria, con un Giro stregato dall’acqua, da Reggio Calabria ad Acquappesa, tra gli incantesimi...

Zungri, la piccola Petra calabrese

Zungri, la piccola Petra calabrese

Ai piedi del Monte Poro, poco distante da Tropea e dalla splendida Costa degli Dei esiste un luogo magico, noto come “Grotte degli Sbariati”, che poco ha da...

Le Persephoni di Bova, tra sacro e profano

Le Persephoni di Bova, tra sacro e profano

Nel borgo calabrese di Bova, durante la Domenica delle Palme, si celebra la sfilata delle Persephoni. Scopri di cosa si tratta!

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Camminiamo in fila indiana, stretti tra pareti sedimentarie che ci sovrastano; un rivolo d’acqua cristallina ci scorre accanto. Non siamo in Arizona, al centro del...