Consigli di viaggio - Esperienze

Giro delle Tre Cime di Lavaredo: come arrivare

Scritto da Redazione , 07/09/20

Volete provare un'esperienza unica d'alta montagna? Fate il giro delle Tre Cime di Lavaredo, tra i monumenti naturali più spettacolari al mondo.

Basta pensare alle Dolomiti Sito UNESCO per visualizzare il loro simbolo indiscusso: le Tre Cime di Lavaredo.

Il giro delle Tre Cime di Lavaredo rappresenta un’escursione imperdibile per tutti gli appassionati di alta montagna che decidono di trascorrere un soggiorno tra le vette dolomiti venete o trentine.

La più alta delle Tre Cime è la Cima Grande (2999 metri s.l.m.), seguita dalla Cima Ovest (2973 m) e dalla Cima Piccola (2857 m).

Il giro delle Tre Cime di Lavaredo è un circuito ad anello che cinge le tre vette e può essere effettuato  a piedi con piacevoli stazioni di sosta presso i rifugi Auronzo, Lavaredo e Locatelli.

Giro delle Tre Cime di Lavaredo: come arrivare

Come raggiungre le famosissime Tre Cime? Sappiate che questi tre straordinari monumenti naturali sono raggiungibili sia in macchina che a piedi, o con un apposito in bus-navetta dai comuni più vicini, ovvero Cortina d’Ampezzo e Auronzo di Cadore. 

  • In auto: fino al parcheggio presso il Rifugio Auronzo, ai piedi delle Tre Cime, con pedaggio.
  • A piedi: un cammino di circa 3 ore in salita.
  • In bus: dalla fermata dell'Albergo Misurina, in 20 minuti si raggiunge il parcheggio del Rifugio Auronzo. 

Giro delle Tre Cime di Lavaredo: difficoltà

I sentieri che consentono di effettuare il giro delle Tre Cime di Lavaredo sono di livello medio-facile, dunque accessibili a ogni tipo di escursionista con un allenamento minimo, incluse le famiglie con bambini.

I sentieri e il percorso in generale non presentano pendenze esagerate né zone pericolose restando entro i limiti dei cammini battuti.

Giro delle Tre Cime di Lavaredo: quanti Km

Una volta raggiunto il Rifugio Auronzo parte il vero e proprio giro delle Tre Cime di Lavaredo, un'esperienza unica a contatto con la natura.

Il giro delle Tre Cime di Lavaredo presenta una lunghezza complessiva di 9.5 Km e un dislivello di 400 metri. Si può effettuare tranquillamente in 3 o 4 ore di cammino, incluse le soste.

Giro delle Tre Cime di Lavaredo: mappa sentieri

La maggior parte degli escursionisti decide di compiere il giro delle Tre Cime di Lavaredo in senso antiorario: si imbocca il sentiero 101 in direzione est, versoso Forcella Lavaredo e l'omonimo rifugio.

Si prosegue fino a raggiungere il Rifugio Locatelli (quota 2400 m) e qui ci si ferma incantati, a godere della celebre vista sulla parete nord delle Tre Cime.

Il percorso ad anello si completa intorno alle Drei Zinnen, verso ovest, lungo il sentiero 105, che passa dalla Malga Lang Alm e ci riconduce esattamente al punto di partenza.

Giro delle Tre Cime di Lavaredo: dove dormire 

Qualche consiglio su dove dormire una volta concluso il giro delle Tre Cime di Lavaredo?

  • Hotel da Beppe Sello: oltre a vantare stanze accoglienti è anche uno dei migliori ristoranti di Cortina d’Ampezzo. 
  • Aquila Hotel: in pieno centro, a Cortina, ma con un ottimo rapporto qualità/prezzo.
  • Albergo Iris: hotel super accogliente ad Auronzo di Cadore, con noleggio biciclette incluso.
  • Camping Toblacher See: amanti dei campeggi ad alta quota? Bellissimo questo sul Lago di Dobbiaco.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - BY  [123rf/Taiga] c

Soraga

Soraga (Sorèga in ladino) è un comune italiano di 715 abitanti della provincia di Trento, nonché uno dei 18 comuni che formano la Ladinia e uno dei 7 comuni della...

Altri Suggerimenti

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

A casa di Pirandello per i suoi 150 anni

“Luigi Pirandello compie 150 anni e li festeggia invitandoci tutti nella sua casa natale, nell’incanto di Agrigento, divenuta museo e riaperta al pubblico per...

Primavera in Val di Fassa

Primavera in Val di Fassa

Tra gli scorci più suggestivi delle Dolomiti, dalla Marmolada al Gruppo del Sella e altri picchi mozzafiato, la primavera in Val di Fassa è un’esperienza che...

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Nella gola delle Valli Cupe, il secondo canyon d’Europa

Camminiamo in fila indiana, stretti tra pareti sedimentarie che ci sovrastano; un rivolo d’acqua cristallina ci scorre accanto. Non siamo in Arizona, al centro del...

Mercatini di Natale in Trentino: la festa dei 5 sensi

Mercatini di Natale in Trentino: la festa dei 5 sensi

Profumo di cannella, mele candite e vino cotto, candele che illuminano la notte, suono di campanelle e canti della tradizione, addobbi e luci colorate: è la...

Scivolando sugli sci: sulla neve con ViaggiArt

Scivolando sugli sci: sulla neve con ViaggiArt

L’arrivo della prima neve vi fa sognare già la settimana bianca? Cogliete al volo le nostre proposte e cominciate a programmare una vacanza sulla...

La grande Firenze dei Medici: origini e opere

La grande Firenze dei Medici: origini e opere

Tour nello sfarzo della grande Firenze dei Medici, tra personalità e opere che hanno fatto la storia del Rinascimento italiano.