c
A Tavola

Oro verde di Calabria: 4 ricette con il bergamotto

Reggio Calabria 1 settimana fa Tempo di lettura: circa 4 minuti

Il bergamotto è originario della fascia costiera di Reggio Calabria, dove ha trovato un clima più che consono. Nello specifico, l’habitat della costa jonica del reggino. Dalla sua buccia si ricava un olio essenziale che ha ottenuto anche il marchio DOP e che, fin dal 700, viene largamente utilizzato nell’industria profumiera e cosmetica.

Diverse ricerche scientifiche hanno dimostrato che questo frutto possiede diverse proprietà antisettiche, antibatteriche e antivirali nonché antiossidanti. È un agrume appartenente al genere Citrus Bergamia della famiglia delle Rutacee. Oggi si pensa che il nome sia originario della Spagna e precisamente della città di Berga.  
La pianta possiede fiori bianchi molto profumati. Mentre la grandezza dei suoi frutti è simile a quella di un’arancia dal colore giallo intenso. Il sapore asprigno e amaro non lo rende adatto per essere consumato al naturale. Ma in cucina viene utilizzato per la preparazione liquori, bibite gassate, granite, creme, canditi e persino caramelle. Scopriamone qualcuna...


Crema al bergamotto

Ingredienti
250 ml di latte
6 tuorli d’uovo
La scorza e il succo di due bergamotti
20 grammi di maizena
150 grammi di zucchero semolato
250 ml di panna liquida
30 grammi di farina 00’

Preparazione della crema al bergamotto
A fuoco medio, in un tegame, mettete il latte, la panna liquida e le scorze del bergamotto private della parte bianca. Quando il tutto avrà raggiunto l’ebollizione, spegnete i fornelli e togliete le bucce del bergamotto dal tegame. Fate riposare per qualche minuto il composto. Nel frattempo, in una ciotolina battete i tuorli insieme al succo dei bergamotti e lo zucchero semolato. Unite la maizena e la farina 00’ amalgamando bene tutti gli ingredienti tra loro e facendo in modo che non si formino grumi. Aggiungete quindi un composto di latte e panna poco per volta, rimestando bene in modo da ottenere un amalgama liscio e senza grumi. Rimettete la crema al bergamotto sulla fiamma e rimestate di continuo con un mestolo di legno per scongiurare che si attacchi alla pentola. Appena la crema al bergamotto inizia a bollire, spegnete la fiamma e lasciatela freddare per bene, ricordandovi di rimestarlo ogni tanto con il cucchiaio di legno.

Liquore al bergamotto

Ingredienti
Un litro di alcol puro a 90 gradi
8 bergamotti
500 grammi di zucchero semolato

Preparazione del liquore al bergamotto
Con l’aiuto di un coltello affilato sbucciate i bergamotti evitando di asportare anche l’albedo (la parte bianca). Prendete un barattolo di vetro capiente, dotato di tappo con chiusura ermetica e ponetevi dentro le bucce dei bergamotti con l’alcol puro. Lasciante quindi in infusione le bucce dei bergamotti nell’alcol per 20 giorni. Passati i venti giorni preparate uno sciroppo facendo sciogliere in un tegame lo zucchero semolato in mezzo litro di acqua. Togliete quindi le bucce dei bergamotti dall’alcol e addizionatelo alla soluzione di acqua e zucchero. Lasciate che il tutto si raffreddi completamente, facendo riposare il composto per qualche ora. Filtrate il liquore al bergamotto con l’aiuto di un colino a maglie strette per liberarlo da eventuali impurità e travasatelo in bottiglie di vetro. Conservate le bottiglie di liquore al bergamotto in frigorifero per poi consumarlo ghiacciato dopo 30 giorni circa.

Risotto con i gamberi aromatizzati al bergamotto

Ingredienti per 4 persone
300 grammi di riso Carnaroli
Un bergamotto
Un litro di brodo vegetale
300 grammi di gamberi
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
30 grammi di burro
Uno spicchio di aglio
Olio extravergine di oliva
Sale

Preparazione del risotto con i gamberi aromatizzati al bergamotto
Private i gamberi della testa, ripuliteli accuratamente eliminando anche il filamento nero dell’intestino e il guscio esterno. Lavate ora tutti i gamberi sotto acqua fredda corrente. Fate scolare tutta l’acqua in eccesso e metteteli da parte. Intanto prendete in Bergamotto, lavatelo bene e poi asciugatelo con un canovaccio pulito. Con l’aiuto di un pelapatate cercate di ottenere dalla sua buccia delle striscioline sottili, stando attenti a non intaccare anche la parte bianca. In questo modo le scorzette di Bergamotto non acquisiranno – troppo – un retrogusto amarognolo dato dall’albedo. Ponete le scorzette di bergamotto così ottenute su un tagliere e con l’aiuto di un coltello appuntito ricavatene delle strisce ancora più sottili, tagliate a Julienne. Fate a metà il bergamotto sbucciato e spremetene tutto il succo. Successivamente, pelate lo spicchio di aglio, schiacciatelo con le mani e strofinatelo sul fondo di una padella dai bordi abbastanza alti. Aggiungete quindi un filo di olio con del burro che farete rosolare leggermente. Eliminate l’aglio dalla padella e una volta che il burro si sarà sciolto completamente, unitevi il riso Carnaroli, girandolo di continuo con un mestolo di legno per qualche minuto in modo che si tosti. Quando il riso si sarà leggermente imbiondito sfumatelo con un quarto di bicchiere di succo di bergamotto. Fate evaporare completamente il succo e bagnate il risotto con gamberi aromatizzati al bergamotto con del vino bianco secco. Fate evaporare anche il vino e coprite il risotto completamente con dei mestoli di brodo vegetale caldo. Appena il brodo comincia a sobbollire aggiungete anche i gamberi, mescolando bene tutti gli ingredienti tra loro. Continuate a bagnate il risotto con dei coppini di brodo vegetale fino a quando sarà pronto.  Appena prima di spegnere i fornelli, salate il risotto con i gamberi aromatizzati al bergamotto e rimestate nuovamente, mantecando con due noci di burro e una manciata di scorzette di bergamotto precedentemente tagliate a julienne.


Marmellata al bergamotto

Ingredienti  
Un chilo di Bergamotto di Reggio Calabria
800 grammi di zucchero semolato

Preparazione della marmellata al bergamotto di Reggio Calabria
Lavate i bergamotti sotto acqua corrente fredda. Private la loro buccia di ogni tipo di impurità e sbucciateli stando attenti a non intaccare la parte bianca. Tagliate quindi a dadini la polpa perfettamente sbucciata e privata di eventuali semi, mettendola poi in una casseruola capiente e con i bordi alti. Aggiungete quindi le scorze e lo zucchero semolato, facendo cuocere la marmellata di bergamotto di Reggio Calabria a fiamma media – bassa, mescolando di continuo con un cucchiaio di legno, fino a quando dopo circa 40 – 50 minuti si sarà addensata completamente. Una volta pronta, versate la marmellata di bergamotto ancora calda in vasetti di vetro sterilizzati, chiudendoli con tappi a chiusura ermetica. Capovolgete i barattoli di marmellata così sigillati fino a quando saranno completamente freddi, così che si realizzi in sottovuoto.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti