A Tavola

Enoturismo in Calabria: visita guidata alle Cantine Statti di Lamezia Terme

Scritto da Redazione , 02/05/18

In Calabria si scrive “enoturismo” e si legge “Azienda Statti”, Lamezia Terme (CZ), una realtà virtuosa del turismo sostenibile locale, nata dalla passione della famiglia Statti, Baroni dal XVII secolo, per un territorio baciato dal sole, che produce frutti preziosi. 

Visita alle Cantine Statti: un sorso di benessere! 

Oggi la rubrica ViaggiArt di Gusto vi porta in visita all'Azienda Statti, tra le cantine calabresi più prestigiose. Visitare le Cantine Statti vuol dire vivere un’esperienza di enoturismo dal sapore antico e moderno al tempo stesso; in una dimensione all’avanguardia per la produzione sostenibile di vino, olio, latte e altri frutti della terra, ma ancora scandita da ritmi antichi e ricca di umanità.

Passeggiare nella vigna e nell’uliveto della grande tenuta Statti significa concedersi una pausa di benessere e relax a stretto contatto con la natura, immersi in un ecosistema incontaminato: al centro della Piana di Lamezia Terme, cuore agricolo della Calabria, si estendono 300 ettari di uliveto secolare, 100 di vigneto, 50 di agrumeto e un allevamento di bovini da latte sostenuto da un circuito virtuoso, che parte dai seminativi quale fonte primaria di alimentazione e si chiude con la produzione di biogas, per un turismo sostenibile a 360°.

“Lavorare qui significa produrre energia vitale complessa, sforzandosi di integrare sempre di più le diverse colture in modo armonico e dipendente. Una sinfonia di vita, piuttosto che l’assolo del vino o dell’olio, del latte o delle clementine”. 

Questo raccontano Alberto e Antonio Statti, indicandoci l’oliva Carolea sulla collina che guarda le spalliere di Mantonico, Greco e Gaglioppo, coscienti di custodire l’unicità di un tesoro che illumina la Calabria da oltre duemila anni.

Dalla visita alle cantine a quella del territorio

Il percorso della visita guidata all’Azienda Statti attraversa il Frantoio, in funzione quattro mesi all'anno, la Cantina, moderna ed efficiente, e la suggestiva Barricaia sotterranea, una vera e propria “cattedrale del gusto”, luogo avvolgente e ricco di fascino, dove le botti e le barrique ospitano selezioni vendemmiali scelte da enologi esperti. 

Dopo aver assaggiato vino, olio e latte insieme ad altre prelibatezze locali - all'interno dell'Emporium o nell'accogliente Degusteria dove, occasionalmente, è possibile anche pranzare - proseguiamo in un tour del territorio che ci porta fino al centro storico di Lamezia Terme, dove, all’ombra del famoso Castello Nicastrese, sorgono due tra i più bei palazzi della famiglia Statti; poi, sempre più all’interno, fino alle propaggini della Sila e dei meravigliosi villaggi di montagna, per completare un viaggio nel gusto e nella natura, all’insegna dell’enoturismo di Calabria

Info e contatti per le visite guidate alle Cantine Statti. 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Lamezia Terme

Nota come "Città della piana", ha una notevole importanza dal punto di vista agricolo, commerciale, industriale e infrastrutturale per la sua posizione centrale....

Altri Suggerimenti

Amatrice: cosa vedere dopo il terremoto

A Tavola

Amatrice: cosa vedere dopo il terremoto

Amatrice: cosa vedere dopo il terremoto e come far rivivere le tradizioni locali, prima tra tutte quella gastronomica, con un bel piatto di pasta all'Amatriciana.

Collecchio, cosa vedere tra storia e gastronomia

A Tavola

Collecchio, cosa vedere tra storia e gastronomia

Collecchio è l'antico borgo legato alla produzione del pomodoro e della pasta, musealizzati in una tenuta da visitare assolutamente.

Cittanova, un piccolo gioiello nella Piana di Gioia Tauro

A Tavola

Cittanova, un piccolo gioiello nella Piana di Gioia Tauro

Cittanova, nella Piana di Gioia Tauro, è famosa per la sua tradizione gastronomica legata al pesce stocco e al modo appetitoso di cucinarlo.

Viaggio ad Antrodoco, il borgo al centro d'Italia

A Tavola

Viaggio ad Antrodoco, il borgo al centro d'Italia

Il borgo montano di Antrodoco, in provincia di Rieti, è golosa in tutte le stagioni grazie alla sua gastronomia e pasticceria tipica.

Jefferson: la vera storia del miglior amaro del mondo

A Tavola

Jefferson: la vera storia del miglior amaro del mondo

È calabrese al 100% ma si chiama Jefferson, come un leggendario capitano, il miglior amaro del mondo. Doppio World's Drink Awards 2019.

Per il Nutella Day, tutti al nuovo Hotel Nutella!

A Tavola

Per il Nutella Day, tutti al nuovo Hotel Nutella!

Vuoi sapere come trascorrere il consueto Nutella Day del 5 febbraio all’Hotel Nutella in California?