A Tavola

Cosa mangiare a Palermo, tra piatti tipici e street food

Scritto da Redazione , 18/02/20

Street food a Palermo: ecco cosa mangiare a Palermo durante una passeggiata in centro e dove trovare il miglior cibo di strada.

Cosa mangiare a Palermo spendendo poco? Niente di più facile, la città è infatti la regina dello street food siciliano, offrendo il meglio dei prodotti e della gastronomia tipica e spendendo pochissimo. 

Bastano due passi in centro per essere catturati dai profumi e dai colori del tipico street food a Palermo, vero e proprio patrimonio culturale cittadino da apprezzare in tutto il suo gusto.

Scopriamo insieme cosa e dove mangiare a Palermo... 

Mangiare a Palermo: street food

Pane panelle e crocché

Mangiare a Palermo per strada significa partire da un cavallo di battaglia della cucina locale: le mitiche panelle.

O meglio, "pane e panelle e crocchè": tantissime le friggitorie e i chioschi storici in città che offrono questa pietanza a base di sottili frittelle di farina di ceci utilizzate come farcimento per tre tipi diversi di pane, la Mafalda (chiamata così per Mafalda di Savoia), la Scaletta (a forma di serpente) e la Focaccia, o "Vastidda", il panino tondo ai semi di sesamo.

Pani cà Mèusa

Mangiare a Palermo street food è anche sinonimo di "pane cà meusa".

Il pane con la milza è uno dei piatti di strada più famosi al mondo: la Vastedda, un panino grande e rotondo coperto di semi di sesamo, viene farcito con un ripieno di milza di vitello bollita, condita con limone e ricotta grattugiata.

Arancine palermitane

Le arancine (qui rigorosamente al femminile!) sono le regine dello street food palermitano

Famose in tutta Italia e nel mondo, le arancine sono declinate in vari modi a seconda del ripieno: quelle tradizionali sono a base di ragù di carne e al burro, ma le varianti si sprecano e accontentano tutti i gusti, inclusi quelli vegetariani.

Pizza Sfinciòne

Lo sfincione deve il suo nome alla parola latina "spongia", ovvero spugna, poiché l'impasto di questa specialità deve avere la consistenza porosa di una spugna.

Simile alla pizza, ha come ingrediente base la salsa di pomodoro. In città si dice che il vero sfincione sia quello offerto dagli ambulanti nei pressi di Porta Sant'Agata.
 

Stigghiòla

Altro tipico street food a Palermo appartenente alla tradizione povera, è un cibo tipico delle sagre e delle feste, dove la bancarella è riconoscibile dal fumo della brace che la avvolge.

La stigghiola deriva da un piatto greco, il "kokoretsi", e ha origini molto antiche. Si tratta di un budellino di agnello o capretto cotto sulla brace dopo essere stato avvolto su uno spiedo con del prezzemolo. 

Raschiatùra

I palermitani hanno inventato questo cibo per evitare sprechi.

L'impasto è ottenuto mettendo assieme i rimasugli delle friggitorie a fine giornata: un croccante pasticcio di patate, ceci e frittini misti.

Babbalùci

Nel nostro tour alla scoperta di cosa mangiare a Palermo, tra street food e mercati tipici, non poteva mancare l’omaggio ai babbaluci, le piccole lumache il cui nome deriva dall’arabo “babush“, scarpe da donna con la punta ricurva verso l’alto, da cui le “babusce”.

Come mangiarli? Alcuni utilizzano gli stuzzicadenti per tirare fuori il mollusco dal guscio, ma il vero palermitano ama mangiarli “cu scrùsciu”, ovvero succhiandoli assieme al gustoso condimento che li accompagna. 

Mangiare a Palermo: piatti tipici

Tra i piatti tipici da mangiare a Palermo i dolci la fanno da padroni e ci consentono di concludere in bellezza il nostro street food tour. 

Su tutti, il cannolo: il re della tradizione pasticcera siciliana, con la sua cialda fritta farcita con crema di ricotta, granella di pistacchi, canditi e gocce di cioccolato.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

c

Comune

Palermo

Punto d’incontro fra le culture del Mediterraneo, Palermo, "Capitale Italiana della Cultura 2018", è stata proclamata Sito UNESCO del circuito "Palermo...

Altri Suggerimenti

Manduria, la città del vino Primitivo

A Tavola

Manduria, la città del vino Primitivo

Siete mai stati a Manduria, la città del vino Primitivo? È il momento di andarci per una bella gita enogastronomica.

3 piatti tipici del Trentino Alto Adige da assaggiare

A Tavola

3 piatti tipici del Trentino Alto Adige da assaggiare

Viaggio goloso alla scoperta dei 3 piatti tipici del Trentino Alto Adige, dei suoi prodotti DOC e dei suoi dolci a base di mele.

Dove andare in vacanza a novembre in Italia

A Tavola

Dove andare in vacanza a novembre in Italia

Tempo di sagre, fiere e profumi autunnali: ecco dove andare in vacanza a novembre in Italia per vivere la bellezza dell'autunno.

Modica, la città siciliana nota per il cioccolato

A Tavola

Modica, la città siciliana nota per il cioccolato

Sapete qual è la città siciliana nota per il cioccolato? Modica, naturalmente! Gioiello del Barocco siciliano e dei golosi.

Come fare il vero Limoncello di Sorrento

A Tavola

Come fare il vero Limoncello di Sorrento

Un viaggio al profumo di zagare, tra i limoni della Costiera Sorrentina, per scoprire come fare il vero Limoncello di Sorrento.

I 5 ristoranti con la vista più bella d'Italia

A Tavola

I 5 ristoranti con la vista più bella d'Italia

Panorami mozzafiato e piatti gourmet, questo offrono i 5 ristoranti con la vista più bella d'Italia, dal mare ai monti passando per la capitale.