c
Speciale Qatar

Qatar 2022, le città che ospiteranno i Mondiali

Scritto da Redazione , 28/09/19

Sarà un piccolo Stato a ospitare il Campionato del mondo, con la sua capitale – Doha – che per l’occasione si sta rifacendo il look, tra cantieri aperti, stadi in costruzione, la realizzazione di una nuova metropolitana e hotel di lusso che sono pronti ad accogliere milioni di tifosi

Otto stadi per tre sole città, che accoglieranno i Mondiali del 2022: Al Khor, Al Wakrah e Doha. Queste le sedi designate a ospitare le partite della fase finale di Qatar 2022. Ben 6 di questi stadi si trovano a Doha, l’ultramoderna e popolosa capitale, con i suoi 2 milioni e mezzo di abitanti, in cui vive il 60% di tutta la popolazione dell'emirato. Conosciamola meglio…

La vita notturna a Doha

Situata sulla costa orientale e affaccia direttamente sul Golfo Persico, Doha è uno snodo commerciale vivace, con gallerie e aree dedicate allo shopping, come il Pearl-Qatar, la lussuosa e scintillante isola artificiale con le sue simmetrie e spirali, intervallate da lembi d’acqua e porticcioli, e la Corniche, la passeggiata sul porto, con le boutique delle grandi firme e dell’alta moda, i ristoranti a cinque stelle e i locali della movida notturna. 

Ma Doha è anche il punto nevralgico della vita politica e amministrativa del Paese, con le sedi dei ministeri, delle organizzazioni finanziarie e commerciali, e i dipartimenti governativi, nonché principale punto di approdo nel Qatar, con il porto nuovo e l'aeroporto. 
 

[pbs.twimg.com]

The Pearl-Qatar. Un'isola artificiale caratterizzata da porticcioli turistici gremiti di yacht, alti edifici residenziali, ville, hotel di lusso e sfarzosi centri commerciali

Centri commerciali, parchi e grattacieli

La città di Doha, che unisce civiltà e tradizione, è conosciuta per le sue numerose moschee, torri e fortezze, come il forte Al Koot Fort e le torri di Barzan, nelle immediate vicinanze del centro. Oltre ai siti storici, al Museo di arte islamica, al Katara, un villaggio culturale nuovo di zecca con gallerie, mostre e spazi dedicati a eventi e performance artistiche. In città sono presenti numerose aree verdi per lo sport e il relax, come l’Espire Park, il Dahl Al Hamam Park, il Khairatiyat Park, il Rumailah Park, e lo stesso parco del MIA (Museum of Islamic Art), dove si può fare jogging o semplicemente passeggiare all’aperto, sotto l’ombra degli alberi o nell’area pedonale che costeggia le acque del Golfo che bagna Doha.

Città caratterizzata dai forti contrasti, il moderno che sposa armoniosamente la storia e la tradizione, Doha accosta il tradizionale mercato del Souq Waqif ad infrastrutture all'avanguardia, alberghi superlusso e imponenti grattacieli. Tra i più alti, il Doha Media Center, l'Al Fardan Residences e le Palm Tower (due torri da 245 metri), il Burj Qatar, ultramoderno ma di ispirazione islamica, l’Espire Tower, di ben 300 metri.

[www.thetorchdoha.com.qa]

The Torch. Un edificio a forma di torcia che vanta un ristorante girevole e viste panoramiche sulla città. È collegato tramite un sottopassaggio al Villaggio dello sport.

Una metro senza conducente

Sino ad oggi Doha ha già ospitato diversi eventi sportivi internazionali, anche se non di portata mondiale come una Coppa del mondo. Nel 2006 ha organizzato i Giochi asiatici e nel 2011 la Coppa d'Asia. 

Adesso c’è un gran fermento per i prossimi Mondiali di calcio. Oltre alla costruzione e al rifacimento degli stadi sedi delle partite e degli impianti sportivi che ospiteranno gli allenamenti delle squadre, proseguono senza sosta i lavori per la metro, che sarà aperta al pubblico entro fine anno. Una metro naturalmente all’avanguardia, con veicoli che si sposteranno senza conducenti, e velocissima, che permetterà a turisti e tifosi di spostarsi agevolmente lungo tutto l’emirato evitando il traffico nelle ore di punta. 

L’intera rete avrà inizialmente tre linee, rossa, verde e oro, con 37 stazioni, alle quali si aggiungerà, entro il 2026, una quarta linea blu, per un totale di 60 stazioni, il tutto a prezzi agevolati: si parla di soli 50 centesimi per un biglietto.

[https://scontent-fco1-1.xx.fbcdn.net]

Doha metro. La linea rossa della nuova metropolitana collegherà la città e i suoi sobborghi da nord, con capolinea presso Lusail, dove si trova lo stadio della finalissima della Coppa del mondo.

Lo stadio della finale

I sei stadi nella capitale sono quelli di Al Rayyan, Al Thumama, EducationCity, KhalifaInternational, RasAbuAboud e, infine, il Lusail. Quest'ultimo, sede della cerimonia di apertura dei Campionati del mondo di calcio (21 novembre 2022) e della finale (18 dicembre 2022), si trova a 15 chilometri a nord di Doha. Sarà naturalmente raggiungibile tramite la nuova metro ed è destinato a diventare un luogo storico per tutto il Qatar: sarà infatti il fulcro di una nuova metropoli chiamata Lusail City e, dopo la finale, l'infrastruttura verrà trasformata in uno spazio a disposizione della comunità, con scuole, negozi, ristoranti, strutture sportive e cliniche sanitarie. 

Una curiosità, al termine della Coppa del Mondo, la struttura, da 80mila posti a sedere, verrà ridimensionata in uno stadio da 40mila e i seggiolini rimossi dagli spalti saranno donati a progetti sportivi in tutto il mondo.

Lo stadioLusail, che rispecchia la cultura e il patrimonio di Doha, avrà una elevata efficienza energetica e sarà in grado di sostenere le alte temperature del periodo. 

Per la costruzione del tetto, ad esempio, verrà impiegato un materiale all'avanguardia che consentirà il passaggio di luce sufficiente per la crescita dell'erba, ma che al tempo stesso garantirà l'ombra necessaria a ridurre il carico di aria condizionata. Il design è ispirato al gioco di luci e ombre tipici della lanterna araba, fanar, ma presenta anche richiami agli intricati motivi decorativi presenti sulle ciotole che si trovano in tutto il Medio Oriente


Regione

Qatar

Retto dalla famiglia reale Al Thani, che governa lo Stato dal 1825, il Qatar è un emirato del vicino Oriente. Si trova in una piccola penisola della ben più grande...

Altri Suggerimenti

Un tour nel nord del Qatar

Speciale Qatar

Un tour nel nord del Qatar

Poco lontano dalla modernissima Doha, alla scoperta di fortezze, antiche torri e siti archeologici dove risuonano gli echi dell'affascinante e turbolenta storia del Qatar

Qatar, tra mare e deserto

Speciale Qatar

Qatar, tra mare e deserto

Il mare cristallino e il deserto con le sue dune di sabbia: panorami vicini e spettacolari, a due passi da Doha. Attrazioni per i turisti che desiderano compiere un safari ricreativo ed avvincente al tempo stesso

Qatar, il Paese dai due volti

Speciale Qatar

Qatar, il Paese dai due volti

Uno Stato in rapida evoluzione, proteso in modo deciso verso il futuro e profondamente attaccato alle tradizioni. Poco più grande dell’Abruzzo, dista circa 6 ore di volo da Roma. E nel 2022 ospiterà i Mondiali di Calcio!

Dove fare pic-nic in Italia: le migliori aree all'aperto

Esperienze

Dove fare pic-nic in Italia: le migliori aree all'aperto

Tanti i parchi pubblici che offrono angoli stupendi dove afre pic-nic in Italia, da nord a sud, approfittando delle belle giornate.

Cosa vedere a Verona in un giorno partendo dalla stazione

Idee di Viaggio

Cosa vedere a Verona in un giorno partendo dalla stazione

Ecco cosa vedere a Verona in un giorno dalla stazione se sia ha poco tempo a disposizione e si arriva in città col treno.

La Calabria che non ti aspetti: 5 posti segreti da vedere

Idee di Viaggio

La Calabria che non ti aspetti: 5 posti segreti da vedere

La Calabria che non ti aspetti è fatta di posti poco accessibili, gioielli naturalistici e artistici, piccole avanguardie da raccontate.