c
News

Paestum, per la prima volta in Italia il Festival della Poesia Europea 

Paestum, (Salerno) 1 mese fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Oggi a Paestum la prima tappa italiana del Festival della Poesia Europea. Il Festival di Francoforte sul Meno, giunto alla XII edizione, arriva per la prima volta nel Bel Paese, precisamente a Paestum con un programma incentrato sulla figura di Johann Wolfgang von Goethe

Non poteva esserci miglior location se non quella del parco archeologico di Paestum per rendere omaggio al grande poeta tedesco le cui impressioni sui templi dorici sono custodite nel suo “Viaggio in Italia”

Un Festival con una programmazione 2019 interessante legata dal file rouge delle parole di Goethe e che in questa giornata italiana vede la collaborazione del Comune di Capaccio-Paestum. 

In programma, dalle 18.00, una serata di letture tratte da "Viaggio in Italia" ma anche dibattiti: sarà Vincenzo Guarracino ad inagurare la tappa italiana del Festival della Poesia Europea con l’intervento critico “Paestum è l’ultima, e starò per dire la più Splendida immagine che porterò con me integra al Nord”, che come titolo ha scelto proprio una frase del libro di Goethe. 

Un’iniziativa capace di raccontare attraverso le meraviglie del luogo una delle figure più importanti della letteratura richiamando, con le sue stesse parole, l’attenzione su questo incantevole scenario. 

«La grande scrittrice e amica Andrea Marcolongo, quando è stata a Paestum, ha parlato della poesia come un tema essenziale della nostra vita che viene in un qualche modo sollecitato dal recinto dei templi – dichiara il direttore del Parco, Gabriel Zuchtriegel - Il Festival per noi esprime questa centralità del linguaggio poetico nella nostra cultura. Goethe ne è un esempio lampante, anche perché il "tempio che canta" nel Faust sembra essere un riferimento all'esperienza pestana».

Sarà presente anche Marcella Continanza, curatrice del Festival che è ormai diventato un’istituzione culturale della città di Francoforte sul Meno: «Il maggio poetico francofortese – afferma la direttrice - partendo dalla storica Plenar Saal del Römer sede del Parlamento tedesco, ora si svolge nei Musei Storici della città. Nei templi si snoderanno i momenti della lesung poetica in cui si misureranno i poeti, ognuno con il proprio stile, la propria personalità nella forza evocativa della scrittura goethiana».

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia