News

Il volto femminile del jazz al Festival delle Serre 2019

Scritto da Redazione , 09/08/19

Il Festival delle Serre a Cerisano è uno degli appuntamenti più attesi dell'estate calabrese: qualità degli spettacoli, attenzione dei media e affluenza di pubblico sempre maggiori per una kermesse che, quest'anno, mette al centro della sezione jazz i volti e le voci femminili di alcune tra le più coinvolgenti "frontgirl" nazionali.

Il jazz canta donna al Festival delle Serre di Cerisano

Il Festival delle Serre si realizza ogni anno a Cerisano, paese a pochi chilometri da Cosenza e dalla sua area urbana.

Tra i fenomeni culturali e di spettacolo più attesi della regione, il Festival integra in armonia programmazione e allestimenti con le necessità del territorio, valorizzandolo con la giusta eco rivolta a turisti e visitatori che, per l'occasione, possono godere di aspetti diversi: buona musica, teatro, risorse ambientali e culturali.

L’Edizione 2019 del Festival delle Serre punta ancor più all'immagine di un "paese-festival", che nell’arco del suo svolgimento è in grado di creare una simbiosi tra le varie forme artistiche, i cittadini e i turisti, al grido dello slogan "Non un festival in paese ma un paese-festival".

Il centro storico di Cerisano sarà scenario e quinta naturale degli appuntamenti previsti in cartellone, dove quest'anno in particolare spicca una nutrita settimana all'insegna del jazz dai volti femminili: dal 2 al 9 settembre, infatti, il piccolo centro cosentino risuonerà delle calde voci di alcune tra le signore più raffinate e premiate del jazz italiano, come Serena Brancale, attesa per la serata del gran finale.

Cinzia Tedesco, tra le protagoniste della sezione jazz

Il Festival delle Serre diventa dunque un evento riconoscibile non solo grazie alle singole proposte artistiche, ma soprattutto grazie a un insieme di relazioni, atmosfere e conoscenze capaci di fare dell'arte, della natura e dello spettacolo un linguaggio universale e compenetrante, che arriva a tutti.

Un'occasione per rinsaldare e riaffermare sempre più il senso di affezione e appartenenza che gli abitanti di Cerisano e il pubblico partecipante esprimono da sempre nei confronti della storica manifestazione.

Per l’Edizione 2019, previsti anche una serie di focus tematici legati al tema “Roma, la capitale”, ai legami culturali ed economici che interessano l’intera area di riferimento, coinvolgendo personalità illustri legate a Roma.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Cerisano

Cerisano è un comune della provincia di Cosenza, posto ai piedi del Monte Cocuzzo. Il borgo conserva la storia e gli eventi  che lo hanno caratterizzato nel corso...

Altri Suggerimenti

Doodle di Artemisia Gentileschi: omaggio all'eroica pittrice

News

Doodle di Artemisia Gentileschi: omaggio all'eroica pittrice

Nel suo anniversario di nascita, l'8 luglio del 1593, Google celebra l'eroica pittrice con un doodle di Artemisia Gentileschi.

Intervista a Silvio Gatto, nuovo membro UNESCO Calabria Giovani

News

Intervista a Silvio Gatto, nuovo membro UNESCO Calabria Giovani

Intervistiamo Silvio Gatto, storico dell'arte lametino, scelto da poco come nuovo membro dell’associazione UNESCO Calabria Giovani.

Turismo, Dati e Intelligenza Artificiale: i webinar di Travel in the Future

News

Turismo, Dati e Intelligenza Artificiale: i webinar di Travel in the Future

I webinar di Travel in the Future su "Turismo, Dati e Intelligenza Artificiale". Ecco il programma completo.

La Guarimba finisce sul New York Times

News

La Guarimba finisce sul New York Times

La Guarimba torna ad Amantea (CS), dal 7 al 12 agosto, più combattiva che mai e finisce sul New York Times.

Apre a Ostia il drive-in più grande d'Europa

News

Apre a Ostia il drive-in più grande d'Europa

Il Drive-in più grande d'Europa apre a Ostia: dal 30 Giugno 2020 al 15 Settembre 2020.

Ecco la nuova guida turistica per il comune di Civita

News

Ecco la nuova guida turistica per il comune di Civita

Nuova Guida Turistica di Civita: un formato tascabile per promuovere uno dei più bei borghi arbëreshë del Pollino.