c
News

A Marina di Lizzano per celebrare la vendemmia con i wine lovers 

Lizzano, (Taranto) 1 mese fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

L’evento pugliese di fine estete più atteso dai wine lovers è “Lu Capucanali”, la festa che celebra la vendemmia e suoi antichi rituali nata per condividere e diffondere i valori della cultura contadina.

Un’esperienza enoturistica unica quella del 25 agosto organizzata da Claudio Quarta Vignaiolo nella sua cantina tarantina Tenute Eméra a Marina di Lizzano. Siamo nel cuore delle terre DOP Lizzano, in Puglia, dove da ben 6 edizioni turisti e appassionati potranno cimentarsi nell’attività di vignaioli per un giorno alla ricerca di esperienze legate al mondo del vino e ai suoi riti antichi e nuovi. 

Lu Capucanali a Tenute Eméra è una grande festa collettiva che celebra il momento più importante del ciclo produttivo di ogni cantina, la vendemmia, attraverso la riscoperta e la valorizzazione delle tradizioni legate all’universo agricolo. 

Sono tanti anche i curiosi che scelgono di vivere in prima persona la vendemmia con i suoi valori e le tradizioni pugliesi, dalla raccolta manuale dei grappoli alla pigiatura coi piedi nei palmenti cinquecenteschi per poi godersi il pranzo nella pineta dell’antica masseria allietato dai canti e musica popolare legata al lavoro.

Lu Capucanali è una delle tradizioni di questa parte di Salento, dove già due secoli fa i proprietari celebravano la conclusione dei lavori in campagna condividendo il pranzo insieme ai braccianti. Il pranzo, dunque, come momento conclusivo e celebrativo delle fatiche affrontate e condivise insieme, ma anche delle speranze riposte nella vendemmia, per quello in cui i grappoli si sapranno trasformare: il vino.

Cuore dell’economia di intere comunità rurali per secoli e simbolo, oggi, del riscatto di un territorio che ha saputo innovarsi recuperando un alto profilo di qualità a una delle sue identità produttive e culturali più antiche.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti