News

A Cetraro la mostra sui beni materiali e immateriali del Tirreno

Scritto da Redazione , 10/06/19

Arte inedita e Antichità ritrovata è il titolo della mostra politematica temporanea sui beni materiali e immateriali del medio Tirreno, in esposizione dal 16 giugno al  31 agosto al Museo Civico di Cetraro.

Curata dalla cooperativa CASTER e realizzata grazie al progetto scientifico “I Beni Culturali di Cetraro e dintorni in mostra. Antologia inedita” promosso dal Dipartimento di Istruzione, Turismo e Beni Culturali della Regione Calabria nell’ambito dell’Avviso pubblico per la valorizzazione del sistema dei beni culturali calabresi, l’allestimento si snoderà in un percorso espositivo itinerante all’interno di Palazzo Del Trono.

«La mostra - ha affermato Luigi Orsino, curatore del progetto e presidente della cooperativa Caster che gestisce il museo dei Brettii e del Mare - beneficia anche del patrocinio del comune di Cetraro e della Soprintendenza ABAP per le province di Catanzaro, Cosenza e Crotone con la quale, tra l’altro, abbiamo attivato da poco un protocollo d’intesa volto proprio alla promozione e alla valorizzazione dei beni culturali nel nostro territorio. Grazie poi alla fattiva collaborazione con la Curia vescovile di San Marco Argentano e delle parrocchie di San Benedetto Abate e San Pietro Apostolo, oltre che del contributo scientifico di docenti ed esperti del settore, siamo riusciti a reperire con lavoro certosino i materiali che saranno cuore pulsante della mostra».

Nata da un preciso lavoro filologico, la mostra “Arte inedita e Antichità ritrovata” si incentra sulla conoscenza e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e archeologico cetrarese “mobile” ed “immobile”, per lo più ancora inedito.

Cinque le sezioni espositive allestite in un percorso tematico e cronologico che attraverserà l’archeologia; i beni d’arte; le carte, i disegni e i modelli; i marmi e le pietre ornamentali; i beni immobili.

«I contenuti della mostra - continua Orsino - saranno resi fruibili anche tramite l’applicazione “CASTERAPP”, scaricabile gratuitamente, attraverso la quale sarà possibile inoltre eseguire un “tour virtuale” dei luoghi cetraresi di particolare interesse».

Ad arricchire, poi, l’offerta culturale che si inserisce anche nel programma delle Giornate Europee dell’Archeologia saranno una serie di seminari di approfondimento che vedranno alternarsi a Palazzo Del Trono ricercatori e professori universitari.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

 

 

Comune

Cetraro

Di origini antichissime, Cetraro fu probabilmente la prima città marittima bruzia. Diverse sono le teorie sull'etimologia: la più accreditata accosta il nome...

Altri Suggerimenti

É Galway la Capitale Europea della Cultura 2020

News

É Galway la Capitale Europea della Cultura 2020

Galway è Capitale Europea della Cultura per il 2020, un anno straordinario ricco di esperienze, eventi e creatività.

Zungri, la Città di Pietra è da oggi visitabile in Virtual tour

News

Zungri, la Città di Pietra è da oggi visitabile in Virtual tour

Pronti a partire per un viaggio virtuale a Zungri, la Città di Pietra calabrese? Da oggi l'area è visitabile tramite dispositivi VR.

Curon sbarca su Netflix: in arrivo la nuova serie tv

News

Curon sbarca su Netflix: in arrivo la nuova serie tv

Quali segreti nasconde il lago di Resia? Curon è la nuova serie originale Netflix che racconta alcune misteriose vicende dell'omonimo paese.

Apre a Milano il prossimo 18 gennaio la Milano Map Fair

News

Apre a Milano il prossimo 18 gennaio la Milano Map Fair

Milano Map Fair: al via la fiera internazionale di cartografia e stampe antiche di vedutistica.

Canova. Eterna Bellezza: boom di visitatori al Museo di Roma

News

Canova. Eterna Bellezza: boom di visitatori al Museo di Roma

Visitata da oltre 90.000 persone, la mostra sarà aperta straordinariamente di sera ogni sabato e domenica fino alla chiusura del 15 marzo.

Feste di Natale, Uffizi da record con 218mila visitatori

News

Feste di Natale, Uffizi da record con 218mila visitatori

Feste di Natale, Uffizi da record: +28% con 218mila presenze. Insieme alla Galleria dell’Accademia sfiorata la soglia dei 280mila visitatori.