• Seguici sui nostri social
  • facebook
  • twitter
  • instagram
Idee di Viaggio

Trieste da non perdere: la città amata dal Guardian

Trieste 1 settimana fa Tempo di lettura: meno di 1 minuto

Sulle sponde orientali dell’Adriatico sorge fiera Trieste, mini Vienna d’Italia, città dal carattere mediterraneo e mitteleuropeo che ha conquistato anche i più grandi quotidiani internazionali. 

Trieste continua a collezionare prestigiose recensioni, dal Times al Telegraph a quella recentissima del The Guardian, il noto quotidiano britannico che consiglia la città dei Caffè come meta europea imperdibile

La posizione di questa città sin dall’antichità ha favorito incontri con diversi popoli, crocevia di culture e religioni testimoniate da edifici storici come la chiesa greco-ortodossa, la sinagoga o la chiesa elvetica, la più antica di Trieste, ma anche da musei come il Museo della comunità Ebraica "Carlo e Vera Wagner".

La Trieste dei caffè letterari 

Molti la scelgono attratti dal fascino della sua storia e dalla sua grande vivibilità. Un luogo tranquillo, ideale per un weekend, in cui è possibile ammirare al tempo stesso le architetture del suo centro, particolarmente eclettiche, e la natura offerta dal mare e dall’altopiano carsico, con le sue falesie a picco sul mare e i suoi paesaggi incantevoli. 

Trieste, grazie alla sua natura cosmopolita, fu una delle prime città d’Europa ad aprire nel ‘700 le “botteghe da caffè”, luoghi di incontro e dibattito. Un rito ancora oggi praticato che vede i tavolini dei caffè letterari occupati da studenti, scrittori, eleganti signore e uomini d’affari. 

Dal Caffè degli Specchi all’Antico Caffè San Marco, sono diversi i locali che conservano lo stile dell’epoca rievocando secoli di storia che sembrano raccontarci di letteratura, invasioni e libertà. Una vera e propria cultura quella del caffè: l’espresso a Trieste si chiama “nero”, per un macchiato in vetro invece bisogna chiedere di “un capo in b”!

Mare, arte e cultura a Trieste 

Città di mare, arte e cultura, Trieste offre delle vere e proprie passeggiate letterarie. Da piazza dell’Unità fino al Teatro Verdi, è possibile respirare la stessa atmosfera che ispirò maestri della letteratura come James Joyce, Umberto Saba e Italo Svevo, fino ai contemporanei Claudio Magris, Veit Heinichen e Mauro Covacich.

Un vero e proprio itinerario letterario nei luoghi che hanno ispirato capolavori come l’Ulisse e Ritratto dell’artista. Le tracce della sua presenza sono evocate in più angoli della città che formano un vero e proprio percorso letterario, a partire dal Museo Joyce

Una città elegante in cui il mare si interseca con i palazzi di stili diversi, neoclassici, barocchi e liberty. Dal porto vecchio verso il Faro della Vittoria fino al romantico castello di Massimiliano e Carlotta d’Asburgo, il Miramare, è un poetico susseguirsi di vele, antiquari e botteghe, da visitare assolutamente almeno una volta nella vita. 

Prenota ora il tuo hotel a Trieste!

Booking.com

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti