c
Idee di Viaggio

Cosa vedere in un weekend a Taranto, la città dei due mari

Taranto 4 mesi fa Tempo di lettura: circa 2 minuti

Chiamata anche “La città dei due mari”, Mar Grande e Mar Piccolo, Taranto è la meta ideale per un fine settimana in Puglia, all'insegna dell'arte, della storia e della buona cucina. Scopri con noi cosa vedere in un weekend a Taranto!

Taranto in un weekend: ecco le cose imperdibili da vedere

Importante colonia della Magna Grecia, Taranto, "La città dei due mari", si racconta ai visitatori in un weekend ricco di arte, storia, archeologia e stratificazioni culturali ben visibili tra i vicoli del suo centro storico adagiato sul mare.

1. Gli "Ori di Taranto" al MARTA

Tappa di partenza per conoscere le origini della città che, da poco, si fregia anche dell'ambito titolo di "Città d'Arte", è il MARTA - Museo Archeologico Nazionale. Al suo interno è possibile ammirare i famosi “Ori di Taranto”, le raffinate produzioni orafe datate tra il IV e il II secolo a.C., e una ricca raccolta di reperti archeologici provenienti da tutta la provincia di Taranto e non solo: oltre 200.000 reperti e manufatti che documentano il territorio dalla Preistoria al Medioevo, seguendo un percorso cronologico davvero affascinante.

Simbolo per eccellenza dell'anima magnogreca della città, le celebri colonne doriche di Taranto sono l'unico elemento superstite del Tempio di Poseidone, ben visibili al centro del borgo antico.

2. Il Castello Aragonese di Taranto

Il nostro tour per visitare Taranto in un weekend, prosegue lungo il confine del borgo antico, fino all'estrema propaggine sul mare che ospita l'imponente Castello Aragonese di Taranto, anche noto come Castel Sant’Angelo.

Sorto su progetto dall’architetto senese Francesco di Giorgio Martini, su commissione di Ferdinando d’Aragona, il Castello di Taranto viene completato alla fine del XV secolo, a protezione del canale navigabile, sulle basi di una struttura di epoca normanna. 

Le sue torri larghe enfatizzano la funzione di difesa, seguita da quella di carcere sotto gli Asburgo e di attuale sede della Marina Militare, che apre alle visite guidate e agli eventi culturali.

3. Le chiese barocche di Taranto

Partiamo dalla Cattedrale di San Cataldo, il Duomo di Taranto: tra le più belle chiese del Barocco pugliese, custodisce al suo interno le spoglie del patrono in una sontuosa cappella laterale, il Cappellone di San Cataldo.

La facciata settecentesca è un tripudio di nicchie con statue di santi, angeli e medaglioni, giusto preludio all'ingresso in un ambiente di 84 metri in lunghezza, traboccante di opere d'arte.

Tra le cose da vedere a Taranto in un weekend, c'è sicuramente la Gran Madre di Dio. Altro simbolo architettonico della città, punto di ritrovo per via della sua posizione centrale, la cattedrale è l’ultimo progetto italiano del noto architetto Giò Ponti che, alla soglia degli ottanta anni, disegna per Taranto "Città d'Arte" una nave, la cui vela è l’altissima parete verticale che dall’altare si libra verso il cielo.

4. Taranto e dintorni

I dintorni di Taranto sono caratterizzati dal Parco delle Gravine, territorio nel quale si alternano masserie storiche, cappelle bizantine e piccole chiese rupestri sparse nelle campagne, tra ulivi secolari e fichi d'India.

La scoperta del fenomeno naturale delle gravine pugliesi, circondate da boschi e valloni, è un'esperienza sempre molto coinvolgente da programmare con un trekking guidato, coronamento perfetto per un weekend a Taranto, tra arte e natura.       

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Potrebbero interessarti