Esperienze

Planetario di Cosenza: tutti gli eventi in programma

Scritto da Redazione , 08/10/19

Il nuovo Planetario di Cosenza, fresco di inaugurazione, si presenta come il secondo planetario d’Italia dopo quello di Milano, per le dimensioni della cupola. Scopri con noi tutti gli eventi del Planetario di Cosenza e le informazioni su come visitarlo.

Il Planetario di Cosenza e il cielo sopra la città

Intitolato a Giovan Battista Amico, astronomo cosentino contemporaneo di Telesio, il nuovo Planetario di Cosenza sorge nell'area urbana già valorizzata dall'inconfondibile Ponte di Calatrava.

La struttura in vetro lascia subito intravedere la cupola del planetario più grande d'Italia, dopo quella di Milano, per un'ampiezza di ben 15 metri di diametro.

All'interno, si parte per un'esperienza formativa e affascinante tra le stelle, che lascia senza fiato grandi e piccini.

La sala interna del Planetario di Cosenza, arredata con 113 poltrone confortevoli, ospita al centro lo "starmaster", ovvero il proiettore ottico capace di disegnare sulla volta il cielo stellato di Cosenza e quello di ogni altro punto sulla Terra, in spazi ed epoche diverse, per un vero e proprio viaggio nel tempo e nello spazio stando comodamente seduti in poltrona.  

Tutti gli eventi in programma al Planetario di Cosenza

Per definizione, il planetario coniuga il sapere scientifico a quello umanistico e alla poesia della contemplazione astronomica, prestandosi a una serie di eventi dal fascino irresistibile.

Così il Planetario di Cosenza si prepara a diventare un nuovo punto di riferimento per l'offerta culturale della città. Il fitto calendario di appuntamenti con le stelle prende il via il 12 aprile e prosegue fino a fine anno. 

Il programma di dicembre 2019

6 DICEMBRE ORE 19:00 
"IL CIELO E IL PLANETARIO"
a cura di Franco Piperno, Alessandro Biasco Termini, Angela Zavaglia, Vincenzo Ragusa, Francesco Speciale 

Che cosa è e come funziona il Planetario: un formidabile strumento didattico per ricostruire i movimenti che si svolgono nei cieli al trascorrere delle ore, dei giorni, delle settimane, dei mesi, degli anni, dei secoli e, addirittura, dei millenni. Perché il Planetario di Cosenza porta il nome di G.B. Amici. Il Cielo autunnale sulla nostra città: stelle e costellazioni. 

7 DICEMBRE ORE 19:00 
"IL SAPERE ASTRONOMICO E IL SENSO COMUNE"
a cura di Franco Piperno, Angela Zavaglia, Alessandro Biasco Termini, Vincenzo Ragusa, Francesco Speciale 

La Volta Celeste sopra Cosenza: destra e sinistra rispetto alla stella Polare -- e.g. I casali del Manco. Perché la sinistra (sinister) porta male --absit iniuria verbis. Il movimento del Cielo e il verso della scrittura. Le costellazioni nel Cielo di Cosenza tra l'autunno e l'inverno: Andromeda, Perseo, Orione, Cane Maggiore. 

8 DICEMBRE ORE 18:30 
"DALLE CONCEZIONI AFFETTIVE DEL CIELO STELLATO AL RAZIONALISMO GRECO FINO ALL'INQUINAMENTO ODIERNO" 
a cura di Franco Piperno, Alessandro Biasco Termini, Angela Zavaglia, Vincenzo Ragusa, Francesco Speciale 

Prima della Storia: la luce e le tenebre. Astronomia dei grandi imperi prima dei sistemi planetari inventati dai Greci. I Caldei e gli Egizi. Il miracolo greco. La visibilità delle costellazioni nel cielo di Cosenza: la Grande Orsa. L'inquinamento luminoso: un problema irrisolto per gli astronomi ma ancor più per il senso comune. 

13/14 DICEMBRE ORE 19:00 
"VIAGGIO NEL SISTEMA SOLARE"
a cura di Ettore Lupo, Angelo Mendicelli, Francesco Plastina, Carmelo Primiceri 

Gli astri del sistema solare visti dalla Terra, nel cielo notturno, hanno influenzato la storia del pensiero umano nei millenni. Grandi astronomi del passato si sono cimentati nella spiegazione dei loro movimenti e delle loro caratteristiche. Oggi, grazie alle sonde spaziali, possiamo osservarli da vicino e provare a svelarne alcuni segreti. 

15 DICEMBRE ORE 18:30 
"... E COME STELLA IN CIELO IL VERSI VIDE"
a cura di Alessandra Romeo, Francesco Plastina, Angelo Mendicelli 

Lo spettacolo del cielo nei versi della Divina Commedia. Le tre cantiche dantesche sono ricche di riferimenti e di vere e proprie scene astronomiche, che vengono riprodotte e commentate con l'ausilio del planetario. 

21 DICEMBRE ORE 19:00 
"AVVENTURE TRA LE STELLE" SPETTACOLO DEDICATO Al BAMBINI E ALLE FAMIGLIE
a cura di Angela Zavaglia, Francesco Speciale, Alessandro Biasco Termini, Vincenzo Ragusa

Stelle, costellazioni, pianeti, orientamento, distanze e dimensioni astronomiche... Partendo dalle nozioni acquisite dai bambini a scuola, attraverso la ricostruzione al Planetario, la ludodidattica e il racconto dei miti si vivrà un primo approccio al cielo e si comprenderanno le dinamiche celesti. Adatto anche ad un pubblico adulto. 

22 DICEMBRE ORE 18:30 
"SOL INVICTUS E IL SOLSTIZIO D'INVERNO" 
a cura di Angela Zavaglia, Francesco Speciale, Vincenzo Ragusa 

Divinità, Scienza, Storia. Il culto del Dio Sole nell'antichità tra simbolismo e conoscenze astronomiche. Il moto del Sole attraverso le costellazioni zodiacali. L'inizio dell'inverno astronomico, quando l'oscurità cede il passo alla luce. 

27 DICEMBRE ORE 19:00 
"CHE CIELO CHE FA...A NATALE " 
a cura di Ettore Lupo, Angelo Mendicelli, Francesco Plastina, Carmelo Primiceri

Spettacolo dedicato al cielo di Natale, alle principali stelle e costellazioni che osserviamo in questo periodo dell'anno (tra cui Orione, Sirio e il Cane Maggiore). Ci muoveremo poi nel tempo, all'inizio dell'era cristiana, per raccontare della cosiddetta "stella di Betlemme". 

28 DICEMBRE ORE 19:00 
"ECATE, IL VOLTO OSCURO DELLA LUNA" 
a cura di Angela Zavaglia, Francesco Speciale, Vincenzo Ragusa 

Le divinità lunari: miti e culti. Tradizioni e credenze pagane legate al mutevole aspetto del disco lunare nella successione delle fasi e nelle eclissi. Il "volto" della Luna di Plutarco e Galileo. La misura del Tempo: il calendario lunare, il mese sinodico e sidereo. 

29 DICEMBRE ORE 18:30 
"AVVENTURE TRA LE STELLE" 
SPETTACOLO DEDICATO Al BAMBINI E ALLE FAMIGLIE
a cura di Angela Zavaglia, Francesco Speciale, Alessandro Biasco Termini, Vincenzo Ragusa 

Stelle, costellazioni, pianeti, orientamento, distanze e dimensioni astronomiche... Partendo dalle nozioni acquisite dai bambini a scuola, attraverso la ricostruzione al Planetario, la ludodidattica e il racconto dei miti si vivrà un primo approccio al cielo e si comprenderanno le dinamiche celesti. Adatto anche ad un pubblico adulto.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Comune

Cosenza

Cosenza, capoluogo dell'omonima provincia,  è nota come "Città dei Bruzi" in riferimento alla popolazione che la fondò nel IV secolo a.C. Sorge su sette colli,...

Altri Suggerimenti

La Scarzuola e i misteri della città buzziana in Umbria

Esperienze

La Scarzuola e i misteri della città buzziana in Umbria

La Scarzuola, edificio esoterico dell’architetto Buzzi, perciò detta “città buzziana”, è una delle meraviglie da visitare in provincia di Terni.

Luci d'Artista: l'abito natalizio della città di Salerno

Esperienze

Luci d'Artista: l'abito natalizio della città di Salerno

Luci d'Artista prende il via anche quest'anno nella città di Salerno: di migliaia di luminarie artistiche tutte da ammirare. Il tema 2019? I fiori.

Danubio: la più bella crociera tra i fiumi d'Europa

Esperienze

Danubio: la più bella crociera tra i fiumi d'Europa

Il Danubio, secondo tra i fiumi Europa, attraversa capitali europee e regala un'esperienza dal fascino unico: la crociera sul Danubio.

Cosa vedere a Livorno: mostra Modigliani e tanto altro

Esperienze

Cosa vedere a Livorno: mostra Modigliani e tanto altro

Cosa vedere a Livorno in questo periodo? il tour non può che partire dalla mostra Modigliani al Museo della Città, visitabile fino al 16 febbraio.

Perito Moreno, tra i ghiacci del Parco Nazionale Los Glaciares

Esperienze

Perito Moreno, tra i ghiacci del Parco Nazionale Los Glaciares

Viaggio in Patagonia alla scoperta del Perito Moreno, il singolare ghiacciaio in continuo movimento. 

Capodanno a Londra e Natale a Londra: cosa fare

Esperienze

Capodanno a Londra e Natale a Londra: cosa fare

Passare Natale a Londra e Capodanno a Londra è un’esperienza straordinaria, perché la capitale UK ha sempre una marcia in più sotto le feste!