Dovadola, Museo di Benedetta c
Punto di Interesse

Museo di Benedetta

Piazza C. Battisti, 1, Dovadola, (Forlì-Cesena) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
E’ dedicato alla giovane figura di Benedetta Bianchi Porro, nata a Dovadola l'8 agosto 1936, precocemente colpita da una terribile malattia che la portò a morte nel 1964, a soli 28 anni. Benedetta trovò nella fede una ragione alle proprie sofferenze e seppure gravemente malata mantenne continui contatti epistolari con chiunque avesse bisogno di conforto. Il 23 dicembre 1993 venne dichiarata Venerabile. Nel museo sono esposte opere ispirate alla sua vita ascrivibili a diversi artisti tra cui Pietro Annigoni, Angelo Biancini, Francesco Messina, Antonio Berti, Primo Conti, Pericle Fazzini, Bruno Innocenti, Romano Stefanelli, Marcello Tommasi. Dopo la morte di Benedetta, i suoi scritti divenuti esempio di fede sono consultabili nel museo, ove inseme agli autografi è disponibile un'ampia bibliografia dedicata a questa eroica testimone di fede.

Potrebbero interessarti