Comune

Colletorto

Colletorto, (Campobasso)
Colletorto è un comune italiano di 2.063 abitanti della provincia di Campobasso, in Molise.GeografiaIl paese sorge su una collina alta circa 600 metri, circondata da alberi di ulivo secolari e da coltivazioni più rade di cereali e foraggere. Nelle vicinanze del territorio comunale di Colletorto è stata costruita e si estende parte del (diga) Lago di Occhito.Cenni storiciIl paese viene menzionato per la prima volta nei registri angioini del 1320, sotto il nome di collis Tortus, il che fa pensare che la sua esistenza sia precedente all'incoronazione della Regina Giovanna I di Napoli, figlia di Carlo II d'Angiò.Molto si è detto sul nome originario del paese: da "Colle Toro" a "Colle Forte", passando per "Colleobtorto", proprio come scriveva secoli addietro un certo Padre Gonzaga. Ma oltre alle discordanze sul nome originario, altre supposizioni si fanno circa la visita della Regina Giovanna d'Angiò. Fatto sicuro è che ella fece costruire una torre merlata che ancora oggi si erge a monumento rappresentativo del comune. Essa sorge nell'area denominata "Largo Angioino" e costituisce, insieme al palazzo marchesale e alla Chiesa Madre, il culmine del centro storico.EconomiaL'economia è di carattere prevalentemente agricolo e poggia sulla produzione di un ottimo olio extravergine d'oliva che da breve ha ottenuto la denominazione di origine protetta. Il Comune aderisce all'Associazione Nazionale Città dell'Olio. Colletorto possiede una propria cultivar di olivo, l'oliva nera di Colletorto.MonumentiTorre AngioinaPalazzo Marchesale(sede del comune)Chiesa del purgatorio(chiesa sconsacrata e usata dalla comunità come sala congressi)Chiesa di sant'Alfonso de' LiguoriMonastero di sant'Alfonso de' Liguori (era la sede di un Istituto magistrale ormai abbandonato)Chiesa di Santa Maria di Laureto, situata a qualche chilometro dal paese e "usata" durante il lunedì dell'Angelo e il primo maggio per la gita fuori portaChiesa madre di san Giovanni Battista, particolarità di questa chiesa è l'entrata che coincide col campanile della chiesaFontaneIl paese è pieno e circondato da fontane ricche di acqua:Fonte CerasaPozzo BerardinelliFontana del conventoFontana del Pallone (campo sportivo)Fontana del PurgatorioSciù SciùPannonVederame(bederame)e altre ancora:a Colletorto ci sono 18 fontane nelle campagne e dintorni di cui 7 ubicate all'interno del paese.TrasportiColletorto è collegato con i principali centri del Basso Molise tramite servizio autobus e la Ferrovia Campobasso-Termoli attraverso la Stazione di Bonefro-Santa Croce (collegata al paese tramite servizio autobus).CuriositàFesta antica e molto particolare di Colletorto che mischia sacro e profano sono i "fuochi di S.Antonio" (17 gennaio), che consiste nella preparazione di falò da parte di ogni rione del paese con cibo, bevande e musica fino al mattino intorno al fuoco; altre particolarità sono l'ospitalità che si deve offrire ai visitatore e la data che coincide con l'inizio del carnevale a Colletorto che si chiude l'ultima domenica di carnevale e il martedì grasso con la sfilata dei carri allegorici (questa è una tradizione recente ).Evoluzione demograficaAbitanti censiti ISTAT popolazione novembre 2010 = 2154 abitantiAmministrazioneImmaginiGemellaggi Saint-Yrieix-sur-Charente Bari Lefkara Xghajra Alsónémedi PelplinGemellaggi -Comune di ColletortoVoci correlateStoria di ColletortoNote^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2012.^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2012.^ [1] - ISTAT; URL consultato in data 14-08-2013.^ Sito ufficiale Comune di Colletorto. URL consultato il 19-03-2014..Altri progetti Commons contiene immagini o altri file su Colletorto Questa voce è inclusa nel libro di Wikipedia Colletorto.

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Colletorto. Per farlo scrivi una email a redazione@viaggiart.com