Consigli di viaggio - Idee di Viaggio

Cosa vedere a Cosenza in un giorno: itinerario completo

Scritto da Eliana Iorfida, 17/09/20

Seguiteci in una coinvolgente passeggiata per Cosenza, la Città dei Bruzi che, come Roma, sorge su 7 colli. Ecco cosa vedere a Cosenza in un giorno!

Posta al centro della valle in cui confluiscono i fiumi Crati e Busento, nel 2008 Cosenza è stata riconosciuta “Città d'Arte” grazie al suo centro storico, che racchiude gioielli artistici e architettonici di straordinaria bellezza, come il Duomo duecentesco dichiarato dall'UNESCO "Patrimonio Testimone di Cultura e di Pace”, il Castello Svevo ma anche tantissime testimonianze di arte contemporanea da scoprire in un tour inedito della città.

Ecco cosa vedere a Cosenza in un giorno in un itinerario completo, che abbraccia i variegati volti di una città sospesa tra passato, presente e futuro. 

Cosa vedere a Cosenza in un giorno

Cosa vedere a Cosenza in un giorno? Un giorno può valere un vero e proprio viaggio nel tempo in questa città dai volti cangianti.

Partendo dal cuore della città, ad esempio, possiamo addentrarci in un excursus temporale sulla storia, l'arte e i mutamenti che l'hanno attraversata, apprezzando le tracce tangibili tra vie, palazzi, musei e luoghi dell'arte e della cultura. 

Villa Rendano - Cosentia Itinera

Decidiamo di iniziare qui il nostro tour su cosa vedere a Cosenza in un giorno, ovvero da un'esperienza immersiva a 360°, capace di darci un'idea sulle fasi di vita e sui diversi modi di abitare la città nel tempo.

Il Museo Multimediale Cosentia Itinera, infatti, offre un colpo d'occhio interattivo sulla storia di Cosenza e i suoi simboli identitari, attarverso l'uso del 3D e tecnologie multimediali all'avanguardia, abbinate a esposizioni e attività laboratoriali per adulti e bambini.

Museo dei Brettii e degli Enotri

A poca distanza, continuando il nostro viaggio nel tempo, visitiamo uno dei più importanti e ben organizzati musei archeologici della Calabria, il Museo dei Brettii e degli Enotri, nel cinquecentesco complesso monumentale di Sant'Agostino, all'interno del quale ammirare e comprendere i reperti rinvenuti nel territorio cittadino e non solo.

Un'occasione unica per entrare in contatto, in modo coinvolgente, con le testimonianze sempre poco note delle popolazioni locali pre-magnogreche, in questo caso i Brettii (Bruzi) e gli Enotri. 

Galleria Nazionale - Palazzo Arnone

Se si ha più tempo a disposizione, si consiglia un salto in avanti nel tempo e nello spazio. A pochi passi dal museo archeologico, infatti, sorge la splendida Gallria Nazionale di Cosenza, ospitata nelle sale di Palazzo Arnone.   

La galleria espone una collezione dei dipinti acquisiti a partire dagli anni '80, con particolare riferimento all'arte meridionale dal Cinquecento al Novecento. Al suo interno opere di Mattia Preti, due bozzetti di Sebastiano Conca, opere di Pietro Negroni, Corrado Giaquinto, Luca Giordano e Umberto Boccioni solo per citare le più famose.

Cosenza Vecchia

Attraversiamo Ponte San Lorenzo e addentriamoci con curiosità per i mille vicoli di Cosenza Vecchia, il centro storico della città.

Percorriamo Corso Bernardino Telesio, la principale arteria viaria della città antica, nota come "Via dei Mercati" per la sua vocazione commerciale che ancora oggi è possibile apprezzare, benché molte delle botteghe storiche siano serrate: ciascuna delle piazzette e delle vie che si affacciano sul Corso conserva la propria denominazione legata all'attività che vi si svolgeva (Piazza delle Uova, Via degli Orefici, Piazza dei Mercanti, Piazza degli Speziali, ecc.).

Visitiamo la meravigliosa Cattedrale di Santa Maria Assunta e le preziose opere d'arte custodite al suo interno, e infine optiamo per uno dei tanti localini del centro dove consumare la pausa pranzo.

Nel pomeriggio, diamo una svolta contemporanea al nostro tour cosentino e scopriamo cosa vedere a Cosenza in un giorno tra visioni avveniristiche e residenze artistiche all'avanguardia!

BoCs Art Museum - Complesso San Domenico 

Il BoCs Art Museum, ospitato nel magnifico complesso monumentale di San Domenico, è la restituzione alla città delle opere d’arte contemporanea realizzate negli ultimi anni dagli artisti internazionali ospitati presso le Residenze Artistiche BoCs Art sul lungofiume.

Novanta gli artisti selezionati per impreziosire gli spazi del museo ed esporre per la prima volta le opere realizzate durante le sessioni di residenza, negli ultimi anni di attività.

MAB (Museo all'Aperto Bilotti) - Corso Mazzini

Siamo ormai nella parte nuova di Cosenza, lungo Corso Mazzini, arteria commerciale e conviviale della città. La passeggiata sul Corso rivela un'altra chicca imperdibile del contemporaneo cosentino: il MAB.

Allestito nel 2006 e arricchito negli anni, si tratta di uno dei pochi esempi di Musei all'Aperto al mondo e rappresenta un unicum nel panorama artistico della città: galleria d’arte a cielo aperto, dove si susseguono opere d’arte moderna e contemporanea donate della famiglia Bilotti: Sasha Sosno, Giorgio De Chirico, Giacomo Manzù, Salvador Dalì, Mimmo Rotella, Emilio Greco, Pietro Consagra e Amedeo Modigliani a completare una carrellata di copie di immenso valore.

Castello Svevo

Lasciamo il centro cittadino e raggiungiamo la sommità del Colle Pancrazio, su cui svetta il simbolo architettonico di Cosenza, il Castello Svevo.

Non c'è posto migliore per ammirare il tramonto sulla città e concludere in bellezza il nostro tour. Benché rimaneggiato nel susseguirsi dei restauri, il castello serba l'anima medievale di Cosenza e offre un colpo d'occhio impareggiabile anche sugli immediati dintorni.

Scendendo dal castello, possiamo decidere di concludere la giornata passando nuovamente per il centro e ammirando la suggestiva Piazza XV Marzo, sulla quale si affacciano il Teatro Alfonso Rendano e l'Accademia Cosentina, con al centro la statua del filosofo Telesio, che qui lasciò traccia importantissima del proprio pensiero e della propria opera; oppure, lasciarsi il centro alle spalle e imboccare la via per l'ultima avveniristica opera che ci congeda da Cosenza, il Ponte di Calatrava.

Cosa vedere a Cosenza e dintorni

Cosa vedere nei dintorni di Cosenza? Vi consigliamo la vista a Rende, centro storico (Rende Paese, a buon diritto denominato il "Borgo dei Musei") e area metropolitana, dove è possibile proseguire il viaggio nel tempo tra passato, futuro e...Museo del Presente.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Immagine descrittiva - CC BY-SA Di Robin Mercuri - Opera propria, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=75683370 c

Cosenza

Cosenza, capoluogo dell'omonima provincia,  è nota come "Città dei Bruzi" in riferimento alla popolazione che la fondò nel IV secolo a.C. Sorge su sette colli,...

Altri Suggerimenti

Alla scoperta di Tropea, Borgo dei Borghi 2021

Alla scoperta di Tropea, Borgo dei Borghi 2021

Seguiteci alla scoperta di Tropea, Borgo dei Borghi 2021 e delle meraviglie che le hanno fatto conseguire questo importante riconoscimento.

Emilia Romagna tour: le città più belle da visitare

Emilia Romagna tour: le città più belle da visitare

Pronti per l’Emilia-Romagna tour? Un itinerario alla scoperta di una delle regioni più varie e generose d'Italia, tra arte, cucina e movida.

I borghi più belli del Pollino da visitare

I borghi più belli del Pollino da visitare

Arroccati a mezza costa o ai piedi del massiccio, i borghi più belli del Pollino sono piccoli presepi abitati, dal fascino antico.

Alla scoperta di 5 città poco conosciute da visitare in Italia

Alla scoperta di 5 città poco conosciute da visitare in Italia

Viaggio nella provincia, ovvero tra 5 città poco conosciute da visitare in Italia, veri e propri gioielli da scoprire.

Visitare la Calabria in una settimana

Visitare la Calabria in una settimana

Scopri come visitare la Calabria in una settimana, con un itinerario perfetto da nord a sud e da est  a ovest, che tu sia in macchina o con un trekking coast to coast.

Borghi da visitare in Toscana: i 5 più belli

Borghi da visitare in Toscana: i 5 più belli

Piccoli centri racchiusi da mura medievali, su dolci colline: questa l'immagine da cartolina di 5 borghi da visitare in Toscana.