Speciale Qatar

Un tour nel nord del Qatar

Scritto da Redazione , 01/10/19

Poco lontano dalla modernissima Doha, alla scoperta di fortezze, antiche torri e siti archeologici dove risuonano gli echi dell'affascinante e turbolenta storia del Qatar

Le tre città che ospiteranno i prossimi Campionati del mondo di calcio, nel 2022 in Qatar, sono sulla costa orientale dell’emirato e affacciano tutte sul Golfo Persico. Sono molto vicine l'una all'altra, considerando anche che il Qatar si estende su una superficie pari a quella della regione Basilicata. 

Diciassette chilometri a sud di Doha, la capitale, dove si terranno la cerimonia di apertura e la finale della Coppa del Mondo, si trova Al Wakrah, una delle più grandi e antiche città del Paese, e sede di una delle più importanti squadre di calcio del Qatar

A una cinquantina di chilometri a nord c'è invece Al Khor. Originariamente vecchio porto peschereccio, la città oggi è nota soprattutto per le sue bellissime spiagge e la sua comunità di pescatori. Il suo porto è per i turisti un ottimo punto di partenza per un'uscita in barca.

Le attrattive turistiche, in Qatar, si concentrano principalmente a Doha, dove si trovano l’aeroporto del Paese e sei degli otto stadi in cui si disputeranno le partite. Quindi, presumibilmente, i milioni di turisti e tifosi attesi nel 2022 decideranno di fare base proprio qui, per poi spostarsi con brevi tour nella parte interna e sulla costa occidentale.

A nord di Doha

Muovendosi verso nord, sulla cosa, troviamo Al Khor, dove è in costruzione lo stadio Al Bayt, da 60mila posti. Il design dell’ultramoderno impianto sportivo, che ospiterà le partite della Coppa del Mondo fino alle semifinali, è ispirato alla Bayt Al Sha'ar, la tradizionale tenda beduina, a strisce bianche e nere, utilizzata dalle popolazioni nomadi qatariote. La scelta è un chiaro richiamo all’ospitalità data ai viaggiatori nel deserto. La città ha molte attrazioni storiche, tra cui il pozzo di Ain Hleetan e il museo, che offre una visione completa di come si è sviluppato il paese negli anni. A tal proposito, da non perdere assolutamente è la selezione con le mappe geologiche, che illustrano come il paesaggio naturale e la costa del Qatar si sono sviluppati nei secoli.

Le torri difensive

Nei pressi di Al Khor, di rilevante interesse storico, sono le torri difensive, situate lungo la costa. Le più interessanti sono le due Torri Barzan. Quella occidentale, che prende il nome dal sito ed è propriamente detta torre di “Barzan”, che significa “luogo alto”, spicca verso il cielo per 16 metri. Si compone di tre livelli, e con la sua caratteristica forma a “T” è considerata unica nella regione del Golfo. Accanto a questa, la torre orientale Al Burj Al Sharqi, anch'essa costruita con pietre e fango, ha una forma rettangolare più tipica. 
Entrambe fungevano probabilmente da posto di vedetta per proteggere le sorgenti d'acqua locali e da osservatorio per determinare le date del calendario lunare.

Le torri del Qatar

A nord di Al Khor, a circa un'ora dalla città, si trova il sito archeologico di Al Zubarah, patrimonio mondiale dell'UNESCO dal 2013. Tre le sue caratteristiche: i resti archeologici della città, che fu uno dei più importanti centri di raccolta e commercio di perle dell'intero Golfo; l'insediamento di Qal'at Murair, che fu fortificato per proteggere i pozzi interni della città; il forte di Al Zubarah, costruito nel 1938. Sempre a nord di Al Khor è possibile visitare il forte Al Rakayat il cui nome deriva dalla parola araba "bene". Si ritiene, infatti, sia stato costruito proprio per proteggere un bene prezioso: le fonti essenziali di acqua della zona. Ha la struttura tipica dei forti del deserto, con tre torri rettangolari e una cilindrica. Tre lati del cortile centrale sono allineati con stanze strette, senza finestre e porte verso l'esterno, che si aprono sulla corte luminosa e spaziosa.

Ma i forti, e i loro resti, in Qatar sono numerosi e sono sparsi principalmente nelle parti settentrionali. Oltre quelli di Al Rakayat e di Al Zubarah, il più iconico, ce ne sono altri che possono essere visitati sulla costa nord-occidentale: a Freiha, Ruwayda, Al Yousufiya e Bir Hussain, così come Thaqab e Zekreet, che controllavano l'accesso alla penisola di Ras Brouq.

Sulla costa orientale, invece, ci sono quelli ad Al Huwaila, Zarqa e Athba e nelle aree circostanti Doha, ad Al Koot, Umm Salal Mohammed e Al Wajba, il più antico forte del Qatarteatro della storica vittoria contro le forze ottomane nel 1893 e per essere stata nel tempo residenza degli sceicchi.

Le mangrovie di Al Thakhira

Sempre ad Al Khor si trova la foresta di mangrovie di Al Thakhira. Un esteso polmone verde, in netto contrasto con il paesaggio desertico circostante, habitat naturale per numerose specie di uccelli, tra cui aironi e fenicotteri. Il mezzo migliore e suggestivo per esplorare la zona è il kayak, che si può noleggiare da uno dei tour operator della zona. Altri punti di ritrovo in città sono l'Al Khor Mall, il più grandecentro commerciale del Qatar, caratterizzato da enormi spazi, palme, fontane e tantissimi negozi, in cui è possibile trovare davvero di tutto, e l'Al Khor Park, un parco dedicato soprattutto alle famiglie, con la sua pista di pattinaggio, il parco giochi, lo zoo e le attrazioni per i bambini.

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia

Regione

Qatar

Retto dalla famiglia reale Al Thani, che governa lo Stato dal 1825, il Qatar è un emirato del vicino Oriente. Si trova in una piccola penisola della ben più grande...

Altri Suggerimenti

Qatar 2022, le città che ospiteranno i Mondiali

Speciale Qatar

Qatar 2022, le città che ospiteranno i Mondiali

Sarà un piccolo Stato a ospitare il Campionato del mondo, con la sua capitale – Doha – che per l’occasione si sta rifacendo il look, tra cantieri aperti, stadi in costruzione, la realizzazione di una nuova metropolitana e hotel di lusso che sono pronti ad

Qatar, tra mare e deserto

Speciale Qatar

Qatar, tra mare e deserto

Il mare cristallino e il deserto con le sue dune di sabbia: panorami vicini e spettacolari, a due passi da Doha. Attrazioni per i turisti che desiderano compiere un safari ricreativo ed avvincente al tempo stesso

Qatar, il Paese dai due volti

Speciale Qatar

Qatar, il Paese dai due volti

Uno Stato in rapida evoluzione, proteso in modo deciso verso il futuro e profondamente attaccato alle tradizioni. Poco più grande dell’Abruzzo, dista circa 6 ore di volo da Roma. E nel 2022 ospiterà i Mondiali di Calcio!

Un tour nel nord del Qatar

Speciale Qatar

Un tour nel nord del Qatar

Poco lontano dalla modernissima Doha, alla scoperta di fortezze, antiche torri e siti archeologici dove risuonano gli echi dell'affascinante e turbolenta storia del Qatar

Un tour nel nord del Qatar

Speciale Qatar

Un tour nel nord del Qatar

Poco lontano dalla modernissima Doha, alla scoperta di fortezze, antiche torri e siti archeologici dove risuonano gli echi dell'affascinante e turbolenta storia del Qatar

Un tour nel nord del Qatar

Speciale Qatar

Un tour nel nord del Qatar

Poco lontano dalla modernissima Doha, alla scoperta di fortezze, antiche torri e siti archeologici dove risuonano gli echi dell'affascinante e turbolenta storia del Qatar