Comune

Pontecurone

Pontecurone, (Alessandria)
Pontecurone (Poncròu in piemontese, Puncrùn in dialetto locale) è un comune piemontese dell'Italia settentrionale di 3.848 abitanti, in provincia di Alessandria situato sulla sinistra del torrente Curone, in prossimità del confine con la Lombardia.Vi nacque San Luigi Orione.StoriaIl nome deriva dal latino pons Coronis o pontis Coronis, con riferimento evidente al ponte sul torrente Curone. Il primo nucleo abitato di Pontecurone si può dare per certo già in epoca augustea - con il rifiorire della Via Postumia (che collegava Piacenza a Genova passando per Voghera, Tortona e Libarna) nelle vicinanze dell'importantissimo guado sul Curone - grazie al ritrovamento di numerose monete di quell'epoca nel territorio.Compare in epoca longobarda fra i possedimenti dell'Abbazia di San Colombano di Bobbio. Pochi anni prima del Mille (nel 962) Ottone I donò al monastero pavese di San Pietro in Ciel d'Oro alcuni possedimenti tra i quali anche la località Ponte Coironum: è questa la prima testimonianza scritta dell'esistenza di Pontecurone.Nel 1635 l'esercito di Odoardo I Farnese, duca di Parma e Piacenza, alleato dei francesi, vi sbaragliò gli spagnoli al comando di don Gaspare Azevedo, che perì nello scontro.ManifestazioniSagra della cipolla. Griglia, fritti e zuppa di cipolla. Prima edizione nel 1991. A cura della Pro loco. Il 1º week-end di settembre.Autunniamo. La prima domenica di ottobre.Persone legate a PontecuroneLuigi Orione (23 giugno 1872 – Sanremo, 12 marzo 1940), presbitero, fondatore della Piccola Opera della Divina Provvidenza: nel 2004 è stato proclamato santo da papa Giovanni Paolo II.Mario Picchi, presbitero.Giuseppe Arezzi, calciatore.Evoluzione demograficaAbitanti censiti AmministrazioneSportIl Pontecurone raggiunse il suo apice calcistico nel campionato 1996-1997 disputando il campionato di Eccellenza Piemontese dal quale retrocedette subito. Nella stagione 2010-11 retrocede dal campionato di Seconda Categoria ma viene ripescato a completamento degli organici. La squadra più forte è G.S. Aurora Pontecurone, presidente: Paolo delfinoNote^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010.^ Storia-Economia - Comune di PONTECURONE (AL)^ Eleonora Destefanis Il Monastero Di Bobbio in Eta Altomedievale - Carte di distribuzione Fig. 44 - Pag 67^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012.Voci correlateStazione di PontecuroneAltri progetti Commons contiene immagini o altri file su Pontecurone

Ci spiace, non abbiamo ancora inserito contenuti per questa destinazione.

Puoi contribuire segnalandoci un luogo da visitare, un evento oppure raccontarci una storia su Pontecurone. Per farlo scrivi una email a redazione@viaggiart.com