Museo

Museo Diocesano di Nola

Via S. Felice/ Vico Duomo, 29, Nola, (Napoli) Tempo di lettura: meno di 1 minuto
Il Museo inaugurato nel 2000 dal Vescovo Beniamino Depalma è concepito come realtà integrata e diffusa sul territorio. La finalità del progetto di allestimento e di organizzazione degli spazi museali è ispirata a una nuova forma di accostamento alle opere d’arte, non più raccolte in un unico contenitore, snaturate dal loro contesto d’origine, ma visibili nei propri luoghi di culto che si caratterizzano come strutture museali organizzate e decentrate sul territorio diocesano. Il percorso si articola in due itinerari: il primo si svolge intorno all’insula del duomo e raggiunge i maggiori monumenti sacri del centro cittadino; il secondo percorso ruota intorno al nucleo espositivo del seminario vescovile e degli antichi conventi siti sulle colline circostanti la città. Il nucleo espositivo del Museo diocesano è ospitato negli spazi adiacenti alla Cattedrale: le strutture della trecentesca chiesa di San Giovanni Battista, la cinquecentesca cappella dell’Immacolata e gli ambienti dell’episcopio concorrono con le collezioni di diversa natura a rappresentare la millenaria storia della diocesi nolana. Le sale sono dedicate all’esposizione di preziosi argenti, di eleganti paramenti, di opere scultoree in marmo ed in legno, nonché dipinti dal XV al XVIII secolo. Interessante la sezione documentaria e libraria, parte del patrimonio dell’attiguo Archivio Storico Diocesano. Il Museo ospita periodicamente mostre tematiche e convegni nella Sala dei Medaglioni così denominata per i ritratti dei vescovi nolani dipinti nei tondi delle pareti.

Potrebbero interessarti