Piazza Dante | ViaggiArt
PIazza Dante
Punto di Interesse

Piazza Dante

PIazza Dante.
Piazza Dante Alighieri, Napoli

Piazza Dante è una delle più importanti piazze di Napoli, situata all'inizio di Via Toledo, vi si accede da Port'Alba sul, lato nord. Nota nel '500 come "Largo del Mercatello", proprio per via del suo mercato, assume l'aspetto attuale nella seconda metà del Settecento, ad opera dell'architetto Luigi Vanvitelli, incaricato di costituire un monumento celebrativo per Carlo III di Borbone: un grande emiciclo, tangente le mura aragonesi a inglobare Port'Alba a ovest e affiancare la chiesa di San Michele a est. Il "Foro Carolino" è costituito da due ali ricurve sormontate da 26 statue che rappresentano le virtù di Carlo. Nell'Ottocento, la Piazza ospitava ancora i principali magazzini di derrate della città (grano e olio), oltre agli uffici pubblici, ai rinomati bar e al Convitto Nazionale "Vittorio Emanuele II". La grande statua centrale di Dante Alighieri, cui la Piazza è intitolata, risale al 1871 ed è opera di Tito Angelini e Tommaso Solari junior. La piazza è stata riarredata e pedonalizzata in occasione dei lavori per la metropolitana, conclusi nel 2002. L'intero emiciclo è divenuto così area pedonale. Sulla Piazza si affacciano quattro chiese monumentali, con rispettivi ex conventi, Palazzo Ruffo di Bagnara e Palazzo Rinuccini.

Napoli

Napoli

Napoli è la terza Città Metropolitana d’Italia. Nel 1995 il suo centro storico di Napoli, il più vasto d'Europa, è stato riconosciuto dall'UNESCO “Patrimonio dell'Umanità”. La città si estende nell'omonimo golfo, tra il...

Booking.com