Comune

Spinete

Spinete, (Campobasso) Tempo di lettura: circa 2 minuti
Spinete (Spënétë in molisano) è un comune appenninico italiano di origine medievale, di 1397 abitanti della provincia di Campobasso, in Molise, situato circa 15 chilometri ad ovest del capoluogo. Il comune è diviso fra il centro e le località di Anniballi, Caccavelli, Colantuono, Gennaretto, Iacovantuono, Macchie, Monte, Pietroneri, Salera, San Giovanni, Santa Croce, Sebbioni e Vicenne. Geografia fisica Situato ai piedi del Massiccio del Matese fra le colline di fronte a Boiano, il centro abitato è posto sulla cima di una collina e degrada verso la vallata. Il centro abitato è circondato da colline. Il clima temperato offre inverni generalmente miti ed estati fresche. Sismologia Secondo la classificazione sismica, il comune di Spinete è inserito in zona 1, ovvero sismicità alta, la zona dove possono verificarsi forti terremoti. Storia La zona dove sorge Spinete ospitò un insediamento dei sanniti, in posizione strategica agli scambi commerciali lungo il sentiero Pescasseroli-Candela; ritrovamenti archeologici testimoniano invece la presenza durante il periodo romano(abitato dal IV a.C. sino ai tempi della guerra sociale) in contrada Masseria Strada Vecchia.. Nel periodo normanno il feudo era stato concesso a Giuliano da Castropignano, poi nel periodo svevo fu di proprietà dei conti del Molise, che ne persero il possesso all'avvento della monarchia angioina, nel 1269; in quell'anno il territorio passò in feudo a Tommaso Capuano e da questi alla famiglia Sanfromondo, avendo Filippo Sanfromondo sposato la figlia di Capuano. Fino al 1467 rimase in possesso dei Sanfromondo; nel 1528 passò alla famiglia Gaetani e alla fine del secolo alla famiglia Imperato che ne restò titolare fino al sovvertimento feudale. Simboli Lo stemma cittadino raffigura una scure inserita in un fascio di rovi sormontata da una stella a cinque punte splendente e racchiusa da una spiga di grano e da un ramoscello di alloro. Ricorrenze La Festa del santo patrono è il 24 giugno, essendo la ricorrenza della nascita di San Giovanni Battista. Tra le feste laiche è da ricordare l’estate Spinetese che ogni anno organizza la Pro-loco ad inizio agosto. Monumenti e luoghi d'interesse Nonostante il terremoto che colpì la regione il 26 luglio 1805, che provocò gravi danni alle costruzioni, alcuni monumenti più importanti del patrimonio architettonico locale sono ancora visibili: il palazzo baronale di età cinquecentesca che con estrema probabilità, in origine era un fortilizio voluto dai normanni; la chiesa di Santa Maria Assunta di origine antica che, secondo gli schemi insediativi medievali, era stata realizzata accanto al castello-palazzo, e quella di San Pietro Apostolo. La chiesa dedicata al santo patrono è una casa di campagna localizzata nella frazione con il nome del patrono stesso, quella di San Giovanni. Società Viene parlato il dialetto molisano, essendo in una zona di confine fra la provincia di Campobasso e quella di Isernia è influenzato da entrambe le varianti. Evoluzione demografica Abitanti censiti Cultura Sul territorio comunale è presente una scuola elementare, una scuola media ed una scuola dell'infanzia. Fra le associazioni, da segnalare la Pro-loco Nzegna, che ha lo scopo di promuovere le risorse ambientali, storiche, culturali, tradizionali ed artistiche del territorio e della comunità del matese, il gruppo folkloristico San Giovanni che ha l'obiettivo di mantenere vive le tradizioni di Spinete riproponendo le musiche, danze e canti l'atmosfera e lo scenario dell'antica Spinete ed infine la Società Sportiva calcistica Spinete. Il comune fa parte dell'Arcidiocesi di Campobasso-Boiano. Cucina In Molise, che è considerato una delle prime regioni europee per la crescita di tartufo bianco pregiato, il comune di Spinete è rinominato per essere una zona particolarmente florida di produzione e raccolta del tartufo. Sport Calcio La principale squadra di calcio della città è l' A.S.D. Spinete 1985 che milita nel girone molisano di Promozione. I colori sociali sono: il giallo ed il verde. È nata nel 1985. Note ^ [Scrutini] Comunali - Elezioni del 25 maggio 2014 (ballottaggio) - Ministero dell'Interno ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 dicembre 2010. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Torino, UTET, 1990, p. 636. ^ a b c d e Sito Unione dei Comuni Sorgenti del Biferno ^ Sito internet della Protezione Civile. URL consultato il 10-05-2013. ^ Comune di Spinete - Sito Ufficiale ^ Portale turistico della Provincia di Campobasso - Comune di Spinete ^ Matese.org - I comuni del Matese ^ Matese.org - I comuni del Matese ^ Statistiche I.Stat - ISTAT; URL consultato in data 28-12-2012. ^ Comune di Spinete - Sito Ufficiale ^ Comune di Spinete - Sito Ufficiale ^ Tartufo Italiano - Produzione ed Uso del Tartufo Italiano ^ Spinete, trovato un tartufo da record: pesa più di 700 grammi • Prima Pagina Molise Altri progetti Commons contiene immagini o altri file su Spinete

Ci spiace, non siamo in grado di mostrarti nulla di bello.

Se vuoi suggerirci un luogo da visitare, un evento o se vuoi raccontarci una storia su Spinete, scrivi una email a info@viaggiart.com