Monastero di Sant'Erasmo: un gioiello della Ciociaria | ViaggiArt
Monastero di Sant'Erasmo - Veroli
Destinazioni

Monastero di Sant'Erasmo: un gioiello della Ciociaria

Monastero di Sant'Erasmo - Veroli. BY Monastero Sant'Erasmo
3 settimane fa
Veroli, (Frosinone)

Il Monastero di Sant’Erasmo, a Veroli, provincia di Frosinone, è un gioiello della Ciociaria: albergo diffuso nel cuore di uno tra i più bei borghi del Lazio.

 

Sei cose da non perdere a Veroli e dintorni


1. Il Monastero di Sant’Erasmo

Se avete deciso di trascorrere una vacanza nella Ciociaria, a un ritmo lento e di qualità, alla scoperta dei borghi da visitare nel Lazio, ViaggiArt suggerisce di “fare base” nel Comune di Veroli, approfittando della proposta di “albergo diffuso” del Monastero di Sant’Erasmo.

L’antico complesso benedettino del VI secolo, vero gioiello della Ciociaria, offre agli ospiti la suggestione di alloggiare nelle autentiche celle dei monaci, camere rispettose del passato che non rinunciano ai comfort, e rivivere ogni angolo del Monastero di Sant’Erasmo, dal Refettorio, attuale sala ristorante, ai rilassanti spazi esterni. 

 

 

2. La Basilica di Sant’Erasmo e il miracolo eucaristico di Veroli 

Cosa vedere a Veroli? Da non perdere, il luogo sacro del “miracolo eucaristico” di Veroli! Era il 26 marzo del 1570, giorno di Pasqua, quando, nell’attuale Basilica di Sant’Erasmo, ebbero inizio le apparizioni soprannaturali: 

 


"[...] Non vedi la stella che è apparsa nel calice ove è il SS.mo Sacramento? E così, alzando gli occhi verso il calice, vidi da piede alla coppa del calice una stella splendidissima e sopra della stella appariva il SS.mo Sacramento [...]”.

(Dalle testimonianze originali raccolte dalla Curia).

 

3. I Fasti Verulani

Tra gli eventi più importanti del Comune di Veroli, i “Fasti Verulani” rappresentano uno degli appuntamenti più attesi della Ciociaria e dell’intera provincia di Frosinone: l’ultima settimana del mese di luglio, infatti, le stradine di uno tra i borghi più belli del Lazio si popolano degli artisti di strada che partecipano ai Fasti, il Festival Internazionale del Teatro di Strada più importante della regione.

 

Fasti Verulani

 

4. La Rocca di San Leucio e le Mura Poligonali

In posizione dominante rispetto al borgo di Veroli, la Rocca di San Leucio, tra i “Luoghi del cuore” FAI, si dispone lungo l’antico tracciato delle Mura Poligonali dell’antica Verulae, fino alla Porta Civerta. Parte integrante del sistema “albergo diffuso”, la Rocca offre un panorama mozzafiato sul borgo e suoi dintorni.  


5. Il pane di Veroli

La preparazione del pane ha origini antichissime in Ciociaria, tanto da aver ottenuto il marchio IGP, il pane di Veroli su tutti: cotto ancora negli antichi forni a legna dei vicoli del borgo, questo pane speciale, fatto con farina tipo 0, lievito, sale e acqua, viene fatto lievitare in maniera naturale.

L’inconfondibile forma rotonda e la crosta rendono il pane di Veroli inimitabile, rispettoso di una tradizione che viene tramandata con rigore dai panificatori locali, annoverata addirittura nell’Atlante del Pane realizzato dall’Istituto Nazionale di Sociologia Rurale di Roma.

 

Il pane di Veroli

 

6. Ciociaria e dintorni

Non lontano dall’abitato di Veroli e dal Monastero di Sant’Erasmo, percorrendo la Strada regionale 214 in direzione di Sora, ci addentriamo nel cuore della Ciociaria per visitare la bellissima Abbazia di Casamari, ricca di opere d’arte e simboli massonici. 

Tra i vicini borghi del Lazio da visitare e i dintorni di Veroli consigliamo Alatri, nota come “Città dei Ciclopi”; l’arroccato borgo di Monte San Giovanni Campano, con il suo possente Castello; Collepardo, con le omonime Grotte e la Certosa di Trisulti

 

Vieni a vivere la storia al Monastero di Sant’Erasmo!

Non vi bastano queste chicche? Scoprite tutte le bellezze della provincia di Frosinone, in un itinerario tra i più bei borghi del Lazio, ospiti del meraviglioso Monastero di Sant’Erasmo, a Veroli, dove si respira la storia e si rigenera lo spirito. 

Un’atmosfera sospesa nel tempo per creare l’esperienza unica di un albergo diffuso, tra leggende, antiche tradizioni, opere d’arte, paesaggi naturali, buon cibo e buon vino.
 

Se ti è piaciuto questo articolo potrebbe interessarti anche:

- Organizza il tuo weekend tra le sagre del vino dei Castelli Romani

 

Riproduzione riservata © Copyright Altrama Italia 

Veroli

Veroli

La città, situata su un rilievo dei Monti Ernici, risalirebbe al XII secolo a.C. L'antica Verŭlae era uno dei paesi alleati di Roma, come testimoniano le tavole dei Fasti Verulani: un calendario romano di marmo, risalente al I secolo...

Booking.com