Civico museo Sartorio | ViaggiArt
Museo

Civico museo Sartorio

LARGO PAPA GIOVANNI XXXIII, 1, Trieste
Il museo civico Sartorio, recentemente riaperto al pubblico dopo anni di restauro, è ospitato nella settecentesca villa appartenuta alla famiglia Sartorio. Conserva arredi originali ottocenteschi, una rassegna di preziose ceramiche, ricchissime collezioni d'arte, la raccolta Rusconi-Opuich che comprende circa 2500 pezzi di varia tipologia dall'arte antica al '900, (quadri, disegni, stampe, gioielli, tessuti, argenti, ecc.), l'importante collezione di disegni del Tiepolo, il Trittico di Santa Chiara, capolavoro della Trieste trecentesca. Nei sotterranei sono esposti le collezioni di arte applicata, gioielli e i resti di una domus romana del I sec. d.C. tornati alla luce durante i lavori di restauro. La quadreria, collocata nei locali delle antiche scuderie, comprende oltre mille dipinti delle collezioni dei Civici Musei di Storia ed Arte. L'ex deposito carrozze è stato adibito a Gipsoteca-Gliptoteca, con circa seicento sculture del XIX-XX secolo.
 
 
 

Trieste

Trieste

Trieste è un crocevia di culture e religioni, conseguenza sia della sua posizione geografica di "frontiera" sia delle vicissitudini storiche che ne hanno fatto un punto di incontro di molti popoli; infatti quasi ogni etnia e ogni comunit...

Booking.com