Immagine non disponibile
Museo

Museo della civiltà contadina di S. Anna boccafossa

Immagine non disponibile. Copyright Altrama Italia SRL
VIA S. ANNA BOCCAFOSSA, 15, Torre di Mosto, (Venezia)

Il museo è sorto a Boccafossa su iniziativa di un gruppo di volontari con lo scopo di testimoniare le origini di quella comunità, legata alle vicende della bonifica di quell'area. Nei locali adibiti a museo trovano posto le testimonianze della civiltà contadina del luogo, con numerose suppellettili, corredi, macchine e attrezzature per la lavorazione della terra. Adriano Caminotto, animatore del "Comitato promotore per la Civiltà Contadina" ha raccolto circa 2.800 pezzi nella barchessa dell’azienda Bianchi-Marzotto. È un museo della civiltà contadina che si è consumata nell’arco di un secolo, che ha visto succedersi colture industriali: barbabietole, tabacco e poi girasoli, mais, soia. È una ricca raccolta, con annesso archivio fotografico, che racconta anche, e soprattutto, la grande capacità inventiva del contadino, "costretto a inzegnarse", per adattare, modificare, creare nuovi attrezzi, nuove soluzioni ai problemi che quelle campagne, quell’agricoltura ponevano. Ogni anno a luglio, la festa della mietitura ridà vita alle grandi macchine parcheggiate all’ingresso del museo.

Torre di Mosto

Torre di Mosto

Torre di Mosto (Tore de Mosto in veneto) è un comune italiano di 4.758 abitanti della provincia di Venezia, in Veneto. Storia Epoca romana Il territorio di Torre di Mosto, in epoca romana, era quasi totalmente paludoso, e marginalmente...

Booking.com