Anfiteatro Romano - ViaggiArt
Area archeologica di Sutri
Area Archeologica

Anfiteatro Romano

Area archeologica di Sutri.
Via Cassia km 49, 00, Sutri, (Viterbo)
Il complesso archeologico di Sutri è costituito dall’anfiteatro, dal Mitreo e dalle necropoli rupestri. L’anfiteatro, monumento di maggior rilievo del complesso, costituisce un raro esempio di edificio romano completamente scavato nel tufo, senza l’ausilio di murature di sostegno; simili anfiteatri, scavati nella roccia, si ritrovano a Leptis Magna ed a Cagliari, ma l’anfiteatro di Sutri, costruito tra il 40 e il 30 a.C., subito dopo quello di Pompei, è da considerare uno dei più antichi. Il Mitreo, oggi Chiesa della Madonna del Parto del XIII-XIV sec., si presenta a pianta rettangolare diviso in tre navate da due file di pilastri ed è ricavato interamente nel tufo. Le necropoli, lungo la via Cassia, rappresentano uno degli esempi più suggestivi di tombe romane scavate nel tufo nell’ambito del territorio etrusco-falisco.

Sutri

Sutri

Sutri sorge su un imponente rilievo di tufo che domina la Via Cassia. Le sue origini sono molto antiche e presenta evidenti testimonianze del suo passato: un anfiteatro romano completamente scavato nel tufo, una necropoli etrusca formata da...

Booking.com