Cappella del Calvario - ViaggiArt
Cappella del Calvario
Edificio di culto

Cappella del Calvario

Cappella del Calvario .
Via Crocefisso, angolo Via S. Maria, Squinzano, (Lecce)

La Cappella della Visitazione della Beata Vergine Maria, meglio nota come Cappella del Calvario, rappresenta la prima chiesa parrocchiale di Squinzano. Esisteva già nel 1559, come si evince dalla lapide a sinistra dell'ingresso. Ricostruita più volte nel corso dei secoli, all'origine era di dimensioni minori rispetto all'attuale: doveva comprendere solo una parte del presbiterio presente oggi, e la campata che racchiude il Cappellone del Crocefisso, di fronte al quale era posta la porta d’ingresso principale. Tale planimetria cambiò radicalmente nel 1906, quando su progetto di Gaetano Marschizek, la Cappella fu prolungata con l'aggiunta di una seconda campata. Nel 1910, ad opera della Confraternita dell'Addolorata, fu rifatto l'antico Calvario (poi ancora demolito e ricostruito nel 1976) e ingrandito il vano per la "Ruota dei Proietti", un finestrino girevole attraverso cui si lasciavano i neonati abbandonati.

(Da un testo del Prof. Angelo Cappello)

Squinzano

Squinzano

Squinzano, situato nel nord Salento, è parte della Valle della Cupa, porzione di pianura leccese caratterizzata da una grande depressione carsica. La tradizione attribuisce la nascita del casale al console romano Tito Quinzio Flaminino...

Booking.com