Museo di Specchia - Dalla civiltà contadina al museo del bosco e delle fonti rinnovabili | ViaggiArt
Museo

Museo di Specchia - Dalla civiltà contadina al museo del bosco e delle fonti rinnovabili

Contrada comunale Casina Croci, Specchia, (Lecce)
Il Museo comunale di Specchia, attento alla tradizione e all’ambiente, nasce in una città che vanta una lunga storia nella salvaguardia del proprio territorio e nell’impegno a favore dell’utilizzo di energie rinnovabili. Al suo interno, infatti, vengono sviluppate tre tematiche principali: la civiltà contadina, il bosco e le fonti rinnovabili. A Specchia la relazione tra uomo, energia e natura è sempre stata molto stretta, partendo dall’uso domestico dell’energia e della natura - il focolare e il bosco - fino allo sviluppo dell’economia locale attraverso l’attività della produzione di carbone necessario anche ad alimentare la locale Centrale a gas povero, chiusa nel 1938.

Specchia

Specchia

Specchia (fino al 1873 chiamata Specchia De' Preti) è un comune italiano di 4.915 abitanti della provincia di Lecce in Puglia. Situato nel basso Salento, a 53 km dal capoluogo provinciale, fa parte del club I borghi più belli d'Italia...

Booking.com