Museo diocesano di arte sacra - Sezione di Sezze | ViaggiArt
Museo diocesano di arte sacra - Sezione di Se
Museo

Museo diocesano di arte sacra - Sezione di Sezze

Museo diocesano di arte sacra - Sezione di Se.
piazza del Duomo, 1, Sezze, (Latina)
Dopo il polo museale di Sermoneta, la Diocesi di Latina inaugura il 2 luglio la sede di Sezze del Museo diocesano d’arte sacra, ospitato nei locali del Palazzo dei canonici della cattedrale di S. Maria. Realizzato grazie alla sinergia di enti ecclesiali (in primis, la Conferenza episcopale italiana attraverso i suoi uffici a ciò deputati) e statali (si ricorda soprattutto l’ampio e radicale intervento di ristrutturazione dei locali, realizzato grazie alle provvidenze dell’Agenzia romana del giubileo del 2000, ma anche la fattiva collaborazione della Provincia di Latina e della Regione Lazio), il Museo diocesano di Sezze vanta collezioni di suppellettile ecclesiastica e di dipinti che, dal sec. XV ad oggi, permettono una singolare “carrellata” attraverso cinque sale, capaci di restituire all’uomo di oggi un percorso di educazione alla fede e di riscoperta di tecniche artistiche e di scelte estetiche connaturali alla cultura e all’arte italiana. Di notevole valore la pala di Cristo Salvatore di Giovanni da Gaeta (1472), ma anche i doni fatti alla cattedrale dal cardinale Corradini (1658-1743) e da papa Benedetto XIII (1724-1730). La visita al Museo di Sezze è un appuntamento da non perdere: il vescovo diocesano mons. Giuseppe Petrocchi procederà all’inaugurazione venerdì 2 luglio alle ore 18.00.

Sezze

Sezze

Nel territorio comunale, che si estende tra l'Agro Pontino e i Monti Lepini, sorge e scorre il fiume Ufente. Secondo la leggenda, il mitico fondatore della città fu Ercole, giunto a Sezze dopo aver vinto i Lestrigoni. Fu una citt...

Booking.com