Punto di Interesse

Silvana Mansio (Borgo tipico silano)

silvana mansio, Serra Pedace, (Cosenza)

Il villaggio di Silvana Mansio, nel Comune di Serra Pedace (a 1.470 metri di altitudine), è il borgo silano per eccellenza, l'unico che è riuscito a conservare nella sua interezza l’habitat naturale, consentendo la costruzione di sole baite in legno, perfettamente armonizzate nel contesto boschivo. Sorto nella metà degli anni ’30 per volere di Alessandro Vanotti, un imprenditore di Varese, il villaggio è oggi una delle perle del Parco Nazionale della Sila: a metà strada tra le stazioni sciistiche di Camigliatello e Lorica, è raggiungibile grazie alla Strada Provinciale a scorrimento veloce. Da visitare la chiesetta di campagna, col tetto spiovente, intitolata a Sant’Alessandro. Silvana Mansio era località già nota in epoca romana, come stazione di sosta lungo l’antica Strada degli Eserciti (il tratto di strada che univa il Golfo di Sibari, sullo Ionio, al Golfo di Sant’Eufemia, sul Tirreno). A conferma di ciò, la scoperta, nel 1935, di una tomba ellenistica a sarcofago con un adulto inumato. La località fu resa celebre dal film “Il lupo della Sila”, interpretato nel 1949 da Amedeo Nazzari e Silvana Mangano. 

Serra Pedace

Serra Pedace

Situato sulle colline sovrastanti il paese di Pedace, di cui nell’800 ne era parte integrante, con la caduta dei Borboni divenne un centro autonomo, pur conservando le radici ed i costumi dei pedacesi. A Serra Pedace appartengono le...