Santuario di Santa Maria Lauretana | ViaggiArt
Edificio di culto

Santuario di Santa Maria Lauretana

Via Torre Santa Maria, Ricadi, (Vibo Valentia)

Ha origini come edicola votiva dedicata alla Beata Vergine della Misericordia, sul finire del XVI secolo. Nel corso del XVII secolo divenne chiesa campestre di piccole dimensioni per i contadini e i pescatori. Venne ampliata durante il XVIII secolo con finestre e porte laterali, e dedicata a Maria S.S. di Loreto (1731). Subì danni a causa del terremoto del 1783. La croce votiva venne eretta nel 1784, a circa 100 metri di distanza dal mare, e costituiva il limite del percorso della processione nel giorno della festa. Durante l’occupazione francese, nel 1806, l'edificio venne spoliato di gran parte dei materiali, destinati alla costruzione un fortilizio militare a sud della baia. Nel 1815, dopo la sconfitta dei francesi nella battaglia di Sant’Eufemia e la loro fuga, gli abitanti distrussero il forte e ricostruirono la chiesa, aumentandone la lunghezza e l’altezza. In quell'occasione fu collocata la statua attuale della Vergine nella nicchia adornata da stucchi e pitture. Dopo il terremoto del 1905 fu innalzato il campanile a vela come appare adesso. Nel 2002 è stato realizzato il restauro completo dell’interno, arricchito da un altare costituito da un blocco monolitico di granito locale. Nel 2008 è stata benedetta la Porta del mare, il portone di bronzo scolpito dal maestro Vincenzo Varone dell’Accademia dell’Aquila, che richiama nelle formelle gli eventi che contraddistinguono la storia del Santuario.

*Tratto da un testo di don Pasquale Russo

Ricadi

Ricadi

Adagiata alla base dell'altopiano del Monte Poro, Ricadi si estende fino alle rive del mare (Promontorio di Capo Vaticano), dove bellissima è la spiaggia di Capo Vaticano. Interessanti i fondali di "Formicoli", dove si può ammirare una...

Booking.com