Rende: Cosa vedere e cosa fare | ViaggiArt
Comune

Rende

Rende, (Cosenza)

Rende si estende lungo il corso occidentale del fiume Crati fino alle Serre cosentine, degradando dalle colline su cui sorge il centro storico fino alla città moderna, sede dell’Università della Calabria. Secondo la leggenda, intorno al'VII secolo a.C. Enotro, figlio di Licaone, re degli Arcadi, approdò su queste terre nella località attualmente nota come "Guardiula", fondandovi l’antica Acheruntia, poi chiamata Arintha in memoria della sorella. Al di là della leggenda, sono certe le orini enotrie della primitiva Acheruntia, divenuta in seguito Pandosia. Le sorti della città seguirono nel tempo quelle della vicina Cosentia. Oggi il centro storico di Rende è a buon diritto denominato “Borgo dei Musei”  per la presenza di prestigiose gallerie d’arte. 

 

Da non perdere a Rende 

1. Il Castello Normanno e il Museo d’arte contemporanea Bilotti

2. Il MAON – Museo dell’arte dell’Otto e Novencento

3. L’UniCal 

4. Il Museo Civico 

5. Il Settembre Rendese 

 

Dove dormire a Rende 

Prenota al miglior prezzo con ViaggiArt! 

Booking.com